01 dicembre 2020

Valdobbiadene Pieve di Soligo

Ex convento dei Cappuccini di San Gregorio candidato a “Luogo del Cuore”

Quest’anno per Valdobbiadene è già il secondo sito ad essere candidato al censimento dopo il Tempio del Donatore

| Ingrid Feltrin Jefwa |

immagine dell'autore

| Ingrid Feltrin Jefwa |

ex convento cappuccini di san gregorio a valdobbiadene

VALDOBBIADENE – Dopo il Tempio del Donatore ora a Valdobbiadene è stato candidato un altro sito di pregio come “Luogo del cuore” al censimento dei luoghi italiani da non dimenticare, promosso ogni anno dal FAI (Fondo Ambiente Italiano): l’ex convento dei Cappuccini di San Gregorio. Una bella iniziativa dietro al quale c’è la preparata esperta di storia locale Giovanna Capretta che auspica una votazione in massa da parte dei valdobbiadenesi e non solo, per questo luogo di grande pregio architettonico e storico.

Ecco alcune informazioni sull’ex convento dei Cappuccini di San Gregorio: “Il convento dei Cappuccini di San Gregorio è un fabbricato del 1600, con chiostro e pozzo nella corte interna. È uno dei pochi edifici pervenuti ai nostri giorni antecedente il conflitto della Prima Guerra Mondiale, del quale abbiamo moltissima documentazione. È uno dei tanti conventi fatti chiudere dalla Serenissima nel 1769. Fondato nel 1601 contava un ristretto numero di religiosi (12). La chiesa è attualmente in proprietà della Parrocchia Santa Maria Assunta di Valdobbiadene ed è utilizzata per concerti, pur essendo tutt'ora consacrata”.

L’illustrazione di questo luogo riportata anche nel sito del Fai prosegue: “Il convento era costituito da celle per i frati, camere per i viandanti, aveva l'erboristeria, la farmacia, l'orto, il brolo. Tutt'ora vi è il pozzo centrale di epoca 1400-1500. Il chiostro conserva le arcate anche se in parte tamponate. È stato utilizzato per alcuni anni come casa di riposo per anziani, e attualmente versa in stato di abbandono. Si possono ancora vedere i segni di un'antica meridiana e i fregi dipinti che escono dagli strati di pittura a calce posta sopra. Buona parte del convento conserva ancora le strutture originarie”.

Un vero tesoro quindi da preservare e promuovere pertanto l’invito anche da parte di OggiTreviso è di votare per questo “luogo del cuore” in tanti, questo è il LINK per accedere alla pagina e dare la propria preferenza.

 



foto dell'autore

Ingrid Feltrin Jefwa
Direttore responsabile

SEGUIMI SU:

Leggi altre notizie di Valdobbiadene Pieve di Soligo
Leggi altre notizie di Valdobbiadene Pieve di Soligo

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×