30/11/2021sereno

01/12/2021pioviggine e schiarite

02/12/2021pioggia

30 novembre 2021

Nord-Est

Evoluzioni parkour a Venezia, poi postano su social, multati

"Venezia è una città che va rispettata" ha detto il sindaco Luigi Brugnaro

|

|

parkour

VENEZIA - Identificati e sanzionati cinque giovani francesi che avevano scelto i monumenti di Venezia per fare evoluzioni di parkour, che poi pubblicavano sui social.

I cinque, tra i 18 e i 26 anni, residenti in cittadine della Francia Nord Occidentale, sono stati bloccati dalla polizia municipale, che ha emesso a loro carico sanzioni per oltre 4.400 euro, per violazione del regolamento di polizia e sicurezza urbana e della normativa anti-Covid 19.

"Venezia è una città che va rispettata - ha detto il sindaco Luigi Brugnaro - e per questo saremo sempre impegnati a contrastare tutti coloro che pensano, infrangendo le regole, di sfruttarne il nome e la bellezza per mettersi in mostra sui social.

Un particolare grazie agli agenti della Polizia locale anche in questa occasione hanno dimostrato di essere pronti ad intervenire".
 

 



Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×