24/09/2022pioggia

25/09/2022nubi sparse e rovesci

26/09/2022nubi sparse

24 settembre 2022

Conegliano

Eventi al Biscione di Conegliano, dopo due anni torna la Blumilonga

Dopo due anni d’attesa, il tango argentino torna ad animare il Biscione di Conegliano

|

|

blumilonga conegliano

CONEGLIANO - Dopo due anni d’attesa, il tango argentino torna ad animare il Biscione di Conegliano. Piazzale Fratelli Zoppas è pronta a trasformarsi in una milonga, il luogo dove si balla il tango argentino tipico di Buenos Aires, la capitale dello stato del Sudamerica. Il primo appuntamento è fissato in calendario giovedì 30 giugno, a partire dalle ore 21. Poi l’iniziativa, proposta dall’associazione Centrodanza di Conegliano (che da decenni opera nel mondo della danza, dedicandosi sia a bambini e ragazzi sia agli adulti), con il patrocinio del Comune di Conegliano, proseguirà ogni giovedì di luglio e agosto (tranne la sospensione dell’11 e del 18 agosto) e a settembre, con la serata conclusiva in programma il 15.

 

La piazza aperta-coperta coneglianese è dunque pronta a “farsi bella” per ospitare ballerini in arrivo, non solo da tutta la provincia, ma anche da tutto il Veneto, dalle regioni limitrofe e anche dall’estero. Una milonga molto apprezzata, che, nell’epoca pre-covid era diventato un appuntamento estivo fisso per tanti appassionati. Ora, il tanto atteso ritorno, che permetterà di danzare (o di ascoltare) musiche di tango, vals e milonga (i tre "tipi" di brani ballabili). A coordinare l'evento i maestri Monica Visintin (presidente dell'Asd Centrodanza) e Giovanni Marcon, che nel corso degli ultimi appuntamenti di settembre terranno anche delle lezioni premilonga sia per chi sa già ballare il tango sia per chi è un neofita.

 

“Siamo davvero molto contenti di poter tornare a riproporre la Blumilonga, noi come Centrodanza, ma anche i tanti appassionati che arrivano da tutto il Nord-Est e oltre, non vedevamo l’ora di tornare a calcare la pista del Biscione, un luogo a noi molto caro, perché ha accompagnato le nostre estati di tango – commenta Visintin – crediamo sia uno spazio perfetto per ospitare una serata dedicata al ballo che tanto amiamo, è aperta ma coperta, cosa molto utile in caso di pioggia. In tanti in questi anni ci hanno riferito di apprezzare questa location. Siamo dunque pronti ad accogliere i tanti tangueri, ma anche chi non sa ancora ballare. A coloro che non hanno ancora incontrato il tango, dico di venire a vedere una serata, resteranno affascinati da un ballo che è molto più di un ballo, un ballo che va oltre i passi, ma danza con le emozioni”. OT

 



Leggi altre notizie di Conegliano
Leggi altre notizie di Conegliano

Dello stesso argomento

immagine della news

28/12/2021

Ma come si permette di giudicare?

Tiratina d’orecchie alla sottoscritta per un giudizio banalotto-superficiale dato alla mostra allestita al Biscione. Le buone argomentazioni della curatrice (che meritano eco)

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×