25 ottobre 2021

Nord-Est

Evade dai domiciliari e stupra due turiste

Nei guai un 28enne che aveva partecipato a una festa e consumato stupefacenti

|

|

foto d'archivio

TRIESTE - Evade dai domiciliari e stupra due turiste.I Carabinieri della Compagnia di Trieste hanno arrestato R.A., 28enne sloveno in regime di detenzione domiciliare, per evasione e violenza sessuale aggravata ai danni di due ventenni straniere in vacanza a Trieste.

Le giovani turiste hanno conosciuto il ragazzo nelle vie del centro cittadino nel tardo pomeriggio di venerdì scorso. Lui, nonostante la misura detentiva domiciliare cui era sottoposto, stava festeggiando il compleanno con alcuni amici e le ha invitate ad unirsi alla comitiva.
Il gruppo ha poi proseguito la serata presso l’abitazione di R.A., dove ha consumato alcolici e stupefacenti. A tarda notte, una volta che gli invitati se ne sono andati, una delle due ragazze si è appartata con un amico del festeggiato mentre R.A., rimasto solo con l’altra, improvvisamente l’ha immobilizzata e l’ha costretta a un rapporto sessuale.

Dopo la violenza la ragazza è riuscita a fuggire dall’abitazione, contattando telefonicamente la connazionale e riferendole quanto accaduto.
Quest’ultima, allontanatasi a sua volta dall’abitazione con una scusa, è stata però seguita e raggiunta da R.A., che l’ha bloccata e palpeggiata più volte nelle parti intime. La giovane è comunque riuscita a divincolarsi, fuggire e chiedere aiuto.

I Carabinieri sono intervenuti prestando soccorso alle malcapitate, che sono state accompagnate al Burlo Garofolo per le cure del caso. Le immediate indagini avviate dal Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Via Hermet hanno permesso di identificare rapidamente l’aggressore e trarlo in arresto.
Dopo le formalità di rito, il 28enne è stato associato al Coroneo, a disposizione della Procura della Repubblica di Trieste.

 



Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×