25 ottobre 2021

Esteri

Vaccino Covid, Johnson & Johnson chiede autorizzazione a Fda per richiamo
Vaccino Covid, Johnson & Johnson chiede autorizzazione a Fda per richiamo

Azienda prevede di presentare i dati anche ad altri enti regolatori nel mondo

Vaccino Covid, Johnson & Johnson chiede autorizzazione a Fda per richiamo

MONDO - Richiamo in arrivo per il vaccino anti-Covid monodose Johnson & Johnson. L'azienda ha annunciato di aver inviato i dati alla statunitense Fda per ottenere l'ok alla somministrazione di un richiamo in persone dai 18 anni in su.

Covid, mix di anticorpi per prevenirlo: AstraZeneca chiede ok Fda Usa
Covid, mix di anticorpi per prevenirlo: AstraZeneca chiede ok Fda Usa

Dai risultati -77% rischio di sviluppare forma sintomatica. Per il gruppo farmaceutico anglo-svedese "potrebbe proteggere anche chi non risponde al vaccino"

Covid, mix di anticorpi per prevenirlo: AstraZeneca chiede ok Fda Usa

MONDO - AstraZeneca ha presentato all'Agenzia americana del farmaco Fda la richiesta di autorizzazione all'uso di emergenza (Eua) per AZD7442, una combinazione di anticorpi monoclonali a lunga durata d'azione (Laab), per la profilassi di Covid-19 in forma sintomatica.

Vaccino Covid, Ema: sì terza dose a immunodepressi e over 18
Vaccino Covid, Ema: sì terza dose a immunodepressi e over 18

Per immunocompromessi Pfizer o Moderna dopo almeno 28 giorni da seconda dose, per gli altri Pfizer dopo almeno 6 mesi. "Rischi rari terza dose non noti, stretto monitoraggio"

Vaccino Covid, Ema: sì terza dose a immunodepressi e over 18

ITALIA - Via libera dell'Agenzia europea del farmaco Ema alla terza dose di vaccino anti-Covid.

10 anni senza Steve Jobs, genio e mente di Apple
10 anni senza Steve Jobs, genio e mente di Apple

Il 5 ottobre 2011 moriva a solo 56 anni l'icona che ha conquistato - innovazione dopo innovazione - la Silicon Valley

10 anni senza Steve Jobs, genio e mente di Apple

USA - Dieci anni senza Steve Jobs. Il genio e la mente di Apple moriva infatti a soli 56 anni il 5 ottobre 2011, ucciso da un cancro al pancreas.

Morto in incidente vignettista Vilks, Al Qaeda offrì ricompensa per sua uccisione
Morto in incidente vignettista Vilks, Al Qaeda offrì ricompensa per sua uccisione

Minacciato per aver disegnato il volto di Maometto su un corpo di cane, era sotto protezione da anni e nel 2015 scampò a un attentato

Morto in incidente vignettista Vilks, Al Qaeda offrì ricompensa per sua uccisione

MONDO - E' morto in un incidente automobilistico assieme ai suoi due uomini di scorta il vignettista svedese Lars Vilks, sotto protezione da anni, da quando diventò oggetto di proteste internazionali ma anche di minacce per aver disegnato il volto di Maometto su un corpo di cane.

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×