13/04/2024sereno

14/04/2024poco nuvoloso

15/04/2024velature sparse

13 aprile 2024

Treviso

Escalation di violenza al carcere di Treviso: "Carenza di personale e sovraffollamento"

Casarin ( Fp Cgil): "In servizio 133 agenti di polizia penitenziaria a fronte di 187 previsti. Intervenga il governo per risolvere questa situazione"

| Isabella Loschi |

immagine dell'autore

| Isabella Loschi |

marta Casarin

TREVISO - L’escalation di violenza e aggressioni in danno al personale in servizio dentro il carcere di Santa Bona, riaccende i riflettori sulle criticità della casa circondariale trevigiana. L’ultimo grave episodio è avvenuto lunedì scorso, quando un detenuto del carcere di Treviso, ha incendiato il letto della sua cella per protestare contro le condizioni di vita nella struttura, costringendo la direzione a far evacuare un locale accanto all'infermeria, in cui era ricoverata una quindicina di persone.

Tre, in particolare, le carenze su cui serve subito un intervento, sottolineate dal sindacato Funziona Pubblica Cgil di Treviso: carenza di personale, sovraffollamento e strutture non adeguate agli standard di sicurezza. “Oggi nel carcere di Santa Bona abbiamo in servizio 133 agenti di polizia penitenziaria, a fronte di 187 agenti previsti in organico - fa il punto Marta Casarin, segretaria generale Fp - . A questo si aggiunge il problema del sovraffollamento e il fatto che i detenuti psichiatrici non potrebbero e non dovrebbero stare dentro il sistema carcerario”. Il sindacato chiede subito l’intervento del governo: “Sappiamo che l’amministrazione è impegnata nella risoluzione di questa cosa ma non basta. Per questo - conclude Casarin - chiediamo al governo centrale di mettere le risorse al fine di risolvere questa situazione al carcere di Santa Bona”.

 

 

Leggi anche:

Fuoco al materasso della cella, allarme in carcere a Treviso

 


| modificato il:

foto dell'autore

Isabella Loschi

Leggi altre notizie di Treviso
Leggi altre notizie di Treviso

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×