24 febbraio 2021

Treviso

Emergenza Covid, l'Ulss di Treviso: "In arrivo 58 infermieri e 74 Oss"

Attualmente sono 146 gli operatori sanitari positivi al Covid tra medici, infermieri e operatori socio-sanitari

| Isabella Loschi |

immagine dell'autore

| Isabella Loschi |

reparto Covid ospedale Treviso

TREVISO - Nonostante il numero di contagi in Provincia di Treviso il virus ha allentato la pressione sugli ospedali trevigiani e ora, si spera, possano tornare presto a programmare l’attività ordinaria, da mesi sospesa propria a causa della pandemia. Pur avendo sempre garantito in questi mesi i ricoveri d'urgenza, le cure per pazienti oncologici e patologie come infarti del miocardio, ictus, cesarei, interventi chirurgici, sono ben 12.800 le visite e gli esami da programmare in tutta l’Ulss2.

L’Ulss2 nel frattempo sta lavorando anche sul fronte delle assunzioni di infermieri e operatori socio sanitari, attese da mesi per far fronte alle carenze di personale che in questi mesi di pandemia è sempre stato in prima fila, senza mai tirarsi indietro. Attualmente nell'Ulss2 sono 146 gli operatori sanitari positivi al Covid: 19 medici, 69 infermieri, 31 operatori socio sanitari e il resto tra i tecnici. Di questi 113 sono in isolamento e 33 in quarantena.

“Sono 58 gli infermieri che stiamo assumendo a tempo indeterminato e prenderanno servizio tra febbraio e marzo - ha spiegato il direttore generale Francesco Benazzi - Tra questi 34 nel distretto di Treviso, 23 ad Asolo e 18 a Pieve. A queste vanno aggiunte 64 assunzioni sempre di infermieri a tempo determinato (34 nel distretto di Treviso, 16 nel distretto di Asolo e 14 nel distretto di Pive) e 74 operatori socio sanitari. In questo modo andremo a implementare le sale operatorie e a incrementare i tempi di assistenza nelle Medicine. Per il 2021 abbiamo inoltre chiesto alla Regione la possibilità di assumere 100 medici specialisti per cure primarie, assistenza domiciliare integrata (Adi), blocchi operatori e salute mentale".

 


| modificato il:

foto dell'autore

Isabella Loschi

Leggi altre notizie di Treviso
Leggi altre notizie di Treviso

Dello stesso argomento

immagine della news

21/02/2021

BUONA DOMENICA Di un buon tacer non fu mai scritto

Sotto i riflettori e davanti alle telecamere, ogni giorno scienziati anche di chiara fama danno "il meglio di sé". Esibizioni che disorientano e confondono i cittadini. I quali non sanno più a cosa credere.

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×