27 maggio 2020

Castelfranco

Emergenza Coronavirus: Castelfranco Merita individua gli interventi urgenti

La coalizione traccia le priorità d’intervento per sostenere la popolazione

| Ingrid Feltrin Jefwa | commenti |

immagine dell'autore

| Ingrid Feltrin Jefwa | commenti |

Sebastiano Sartoretto

CASTELFRANCO – La coalizione politica Castelfranco Merita ha delineato delle linee d’intervento prioritarie per aiutare la comunità castellana in questo delicato momento di emergenza. “La drammaticità dell’epidemia di Covid-19 tocca tutte le sfere del vivere della comunità umana – esordisce il candidato sindaco Sebastiano Sartoretto -: dalla sfera personale e familiare (gli affetti, la salute delle persone care, le disponibilità economiche, lo studio dei figli, …) alla sfera economica, produttiva e commerciale di un paese e infine la sfera della socialità, della sanità e della solidarietà”.

Ma ecco le proposte della coalizione che mette al primo posto l’assistenza alimentare: “Sulla base delle risorse stanziate dal Governo, i comuni hanno definito le modalità per accedere a questi benefici straordinari. Invitiamo gli interessati a scaricare dal sito www.comune.castelfrancoveneto.tv.it o di altro Comune di residenza il modulo di domanda, che può essere poi inoltrato con semplice e-mail o recandosi di persona in Comune, previo appuntamento telefonico. Si ribadisce l’importanza di attivare il “tavolo della povertà dell’area castellana” con gli attori istituzionali e sociali impegnati su questo fronte”.

Quanto ai più piccoli ed ai giovanissimi Castelfranco Merita illustra la DAD ossia la didattica a distanza: “È quanto stanno facendo i docenti e le scuole da una parte, gli studenti e le famiglie dall’altra. Per farla servono gli strumenti tecnologici adeguati e non tutte le famiglie ne dispongono. Il Comune deve attivare una forma di assistenza economica innovativa: procurare alle scuole un certo quantitativo di tablet e Sim dati da distribuire agli studenti che ne sono privi – Per i più piccoli Sartoretto spiega che -. Vogliamo che le famiglie non debbano pagare le rette di frequenza, la mensa e i trasporti scolastici durante il lockdown. Al contempo vogliamo che al personale e ai soggetti gestori di asili nido e scuole paritarie siano garantite risorse adeguate e la piena ripresa del servizio al termine dell’emergenza sanitaria. Il Comune potrebbe utilizzare una parte degli avanzi di amministrazione che sono stati sbloccati dal Governo”.

Nel settore produttivo e in generale del lavoro il candidato tiene a precisare: “La difesa del lavoro, dei posti di lavoro, evitare i licenziamenti e i fallimenti di aziende grandi e piccole, rilanciare l’economia costituiscono una massima preoccupazione per la Commissione Europea e per il Governo italiano. Si stanno prendendo numerosi provvedimenti, mano a mano che vengono reperite risorse e concordate iniziative. Riteniamo indispensabile un tavolo permanente sul lavoro dell’area castellana, istituito dai Comuni, che coinvolga associazioni di categoria imprenditoriali, sindacali, del commercio, dell’artigianato e dell’agricoltura, per calibrare le azioni atte a potenziare l’efficacia e sostenere localmente gli interventi statali ed europei”.

Sebastiano Sartoretto, conclude le proposte di Castelfranco Meriata con delle riflessioni sul tema salute: “Questa emergenza ha mostrato l’inadeguatezza dell’attuale modello sanitario regionale. Come da anni noi sosteniamo, le decisioni strategiche che riguardano gli ospedali, l’assistenza di comunità, i servizi territoriali devono vedere protagonisti gli enti locali ed assicurare luoghi di cura vicini ai cittadini. La Regione deve sospendere l’elaborazione dei Piani di Zona e rivederne profondamente le linee guida. I Piani di Zona devono comprendere le scelte sanitarie in materia di medicina preventiva e salute pubblica, ruolo dei medici di assistenza primaria, sviluppo degli ospedali e delle strutture intermedie e di assistenza diurna e residenziale. Castelfranco Veneto ha molto da dire su tutti questi temi, a partire dalla questione dell’ospedale”.

 



foto dell'autore

Ingrid Feltrin Jefwa

Leggi altre notizie di Castelfranco
Leggi altre notizie di Castelfranco

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×