13 agosto 2020

Oderzo Motta

Elezioni, sfida a due a Chiarano: Forza Italia contro Lega

Al momento l'unico candidato ufficiale della Lega è Stefano De Pieri

|

|

elezioni a chiarano sfida a 2

CHIARANO - Attesa per le amministrative a Chiarano a settembre, lo scontro sarà a due. Saranno probabilmente due le liste di centro destra che si affronteranno per le elezioni a sindaco. E’ passato più di anno dal commissariamento del Comune, erano quattro gli enti del comprensorio dell’Opitergino-mottense ad avere un’unica lista, Cimadolmo, Mansuè, Gorgo al Monticano e appunto Chiarano, che si era fermato al 47,29% di affluenza, non superando così il quorum di un soffio. Al momento l’unico candidato che è stato presentato dalla Lega è l’ingegnere Stefano De Pieri, 48 anni. “La sezione della Lega Salvini Premier all’unanimità ad inizio anno ha chiesto la mia disponibilità per la candidatura-ha dichiarato De Pieri- confermando totale fiducia ed operatività al sottoscritto; un ringraziamento oltre che a loro va anche al nostro Commissario Provinciale Gianangelo Bof che da tempo ha ratificato l’investitura”. A confermare in via definitiva una seconda lista Emanuele Crosato rappresentante del partito di Forza Italia sul territorio.

 

“Presenteremo i membri del gruppo a fine luglio, tutto il territorio comunale sarà rappresentato. La lista sarà sostenuta da Forza Italia”ha dichiarato Crosato, al momento rimane celata l’identità del secondo candidato. Le due liste sembrerebbero essere pronte “Utilizzando un’immagine calcistica, Chiarano ha la panchina lunga-ha spiegato Stefano De Pieri- specialmente dopo il commissariamento dello scorso anno: tanti amareggiati per la campagna del non voto hanno chiesto di partecipare alle nuove elezioni”. Entrambi i gruppi stanno lavorando sul programma elettorale “Al momento posso dire manterrò la linea della precedente amministrazione guidata da Lorena Rocco-ha proseguito De Pieri-che ha lasciato il comune dopo 5 anni con meno debiti di quelli che aveva trovato, al contrario dei predecessori. Ascolteremo i bisogni dei cittadini”. “Punteremo sulla manutenzione del territorio. Stiamo raccogliendo le segnalazioni degli abitanti, non punteremo sui grandi progetti che poi non si realizzano”ha proseguito Crosato. Si vocifera che qualche esponente locale della Lega stia remando contro il candidato scelto. “Il nostro gruppo è aperto a tutte le esperienze e idee politici convergenti con gli ideali della Lega-ha concluso De Pieri- Nel movimento i corsari di partito ci sono sempre stati; il commissario Bof è uomo esperto e prudente: i panni sporchi si lavano in famiglia e poi si appendono ad asciugare”.

 



Leggi altre notizie di Oderzo Motta
Leggi altre notizie di Oderzo Motta

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×