20/01/2022coperto

21/01/2022sereno

22/01/2022sereno

20 gennaio 2022

Treviso

Elezioni, Manildo sconfitto: "Non resterò in consiglio comunale"

Il primo cittadino lascia, ringrazia tutti e si commuove:"Sono stati 5 anni di amministrazione piena, i frutti del nostro lavori si vedranno nel tempo"

| Isabella Loschi |

immagine dell'autore

| Isabella Loschi |

Giovanni Manildo

TREVISO - Il centrodestra si riprende Treviso con Mario Conte nuovo sindaco, votato dal 54,48% degli elettori. Il giorno dopo la sconfitta, ancora con la stanchezza della lunga notte elettorale, Giovanni Manildo dopo essersi recato a Cà Sugana e aver fatto gli scatoloni, ha incontrato la stampa nella sede della coalizione di piazza Giustinian Recanati. Oltre ai giornalisti, presenti quasi tutti i membri della giunta, il presidente del consiglio comunale Franco Rosi e altri esponenti delle liste a sostengo di Manildo.

Manildo ha voluto ringraziare tutti i 160 candidati, la portavoce e lo staff che ha portato avanti la campagna elettorale e annunciare a sorpresa la sua uscita di scena dalla politica trevigiana. “Non rimarrò in consiglio comunale, andrò sicuramente a salutare tutti ma io non resterò, non non perché ritenga una cosa da non fare, ma penso sia il momento che mi dedichi di più al mio lavoro e alla mia famiglia” - ha detto in lacrime - Ringrazio i 160 candidati che ci hanno messo la faccia, raccontando una città viva che guarda il futuro”. “E’ stata una campagna aperta. Abbiamo perso ma abbiamo giocato bene, cercato di giocare sui contenuti. Oggi è difficile commentare le ragioni del voto ma penso siano stati 5 anni bellissimi, cinque anni di amministrazione piena. E oggi è forte il sorriso e l’emozione dei 5 anni vissuti. Quello che abbiamo fatto e seminato come amministrazione verrà visto nei prossimi anni - sottolinea - Tanti progetti stanno per partire, come ad esempio i progetti per la riqualificazione delle periferie”. Manildo, qualche “sparata” elettorale forte avrebbe potuto contrastare il centrodestra? “Non credo che fare qualche sparata in più potesse servire. Non è così che siamo fatti”. A Conte vuole dare qualche consiglio? “Non sono bravo con i consigli. Gli faccio un in bocca al lupo per amministrare questa città con passione ed entusiasmo”.

 


| modificato il:

foto dell'autore

Isabella Loschi

Leggi altre notizie di Treviso
Leggi altre notizie di Treviso

Dossier

Dello stesso argomento

immagine della news

20/06/2018

Nominata la nuova Giunta di Motta

In squadra due donne, tra cui un'assessore esterno. Tutti i consiglieri avranno una delega o saranno collegati ad un assessorato. Ecco gli incarichi

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×