19/01/2022sereno

20/01/2022poco nuvoloso

21/01/2022sereno

19 gennaio 2022

Castelfranco

Edoardo Bernini della "Civica Asolo" incontra i cittadini

Due incontri con la popolazione, lunedì 22 e 29 novembre

| Maria Elena Tonin |

immagine dell'autore

| Maria Elena Tonin |

Edoardo Bernini

ASOLO - Si prova a ripartire dalle persone e dagli incontri sul territorio, per raccogliere le istanze dei cittadini e per scuotere in qualche modo la politica asolana, che nonostante i proclami, sembra essere immobile: Edoardo Bernini, alla guida della lista "Civica Asolo", attualmente in minoranza con tre consiglileri, organizza due incontri con la popolazione, lunedì 22 e 29 novembre, a proseguo di un dialogo iniziato nel 2019 e interrotto dalla pandemia. L'auspicio è che quanto emergerà possa incontrare anche altri interlocutori nel territorio, come i grandi partiti nazionali che, almeno per Asolo, sono rimasti fuori dalle scorse elezioni.

"Non ho grandi aspettative" confida Bernini "ripartire oggi è in generale un'incognita e probabilmente avremo pochi partecipanti: ma vogliamo lo stesso essere coerenti con le promesse fatte e provare ad ascoltare le persone, fosse anche per raccogliere una lamentela per una buca in strada. Con la pandemia, è difficile distribuire le responsabilità, certo è che anche in consiglio comunale, poco è successo e nulla praticamente si è mosso dopo il Consiglio che avevamo chiesto con l'altra minoranza proprio per richiamare un maggior coinvogimento e fare il punto di alcune situazioni di Asolo, che sono ormai ferme da anni. Sono state fatte tante promesse, ma ben poco accade e manca ogni dialogo." Inutile, o meglio superficiale, il passaggio in consiglio dell'ordine del giorno per la fusione dei servizi tra i 4 comuni, Asolo, Maser, San Zenone e Fonte: "I comuni hanno accettato questo nuovo studio di fattibilità perchè costa solo 500 euro, ma dove porterà?" spiega Bernini.

Critico sul mancato coinvolgimento da parte della maggioranza, il consigliere lamenta convocazioni consiliari fatte all'ultimo minuto o che non hanno tenuto in considerazione precedenti impegni già comunicati: "Siamo stati collaborativi" conclude Bernini "ma veniamo coinvolti solo per le cose di minima importanza. Sappiamo che, come minoranza, il nostro voto è inutile perchè chi governa è la maggioranza, ma il nostro ruolo non può essere solo questo". Troppo presto per parlare di progetti per elezioni ancora distanti, ma il consigliere rimarca "Asolo è oggi immobile: speriamo che quanto emergerà da questi incontri, possa avere un'eco, magari anche da parte dei partiti e che ravvivi l'attenzione sui grandi temi asolani." Gli incontri, saranno alle ore 20.45 lunedì 22 nella Sala Gialla del municipio e lunedì 29 nella sede del Gruppo Alpini di Pagnano.

 

 


| modificato il:

foto dell'autore

Maria Elena Tonin

Leggi altre notizie di Castelfranco
Leggi altre notizie di Castelfranco

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×