11 luglio 2020

Ambiente

Ecco le 5 innovazioni che trasformeranno l'industria della moda.

| AdnKronos |

| AdnKronos |

Ecco le 5 innovazioni che trasformeranno l'industria della moda.

Roma, 1 apr. - (Adnkronos) - Cotone coltivato in laboratorio, creazione di tessuti dal Dna delle proteine, tracciabilità delle fibre sostenibili grazie alla tecnologia blockchain, separazione delle acque reflue e conversione dell'anidride carbonica in poliestere sostenibile: queste sono le cinque innovazioni vincitrici del Global Change Award 2020, il 'Premio Nobel per la moda sostenibile', il premio per l’innovazione lanciato per il quinto anno consecutivo dalla no-profit H&M Foundation.

“H&M Foundation sostiene la lotta contro il Coronavirus, e allo stesso tempo continua a sostenere imprenditori e innovatori per la sostenibilità a lungo termine - dichiara Karl-Johan Persson, membro del consiglio di amministrazione di H&M Foundation - Sono affascinato dalle idee presentate ogni anno al Global Change Award. Le innovazioni sono una sfida al nostro modo di pensare la moda. Dobbiamo abbandonare i vecchi sistemi lineari e muoverci più velocemente verso un modello positivo e sostenibile per il pianeta. Le innovazioni vincenti aiuteranno il nostro settore a reinventarsi e, si spera, ispireranno anche altri a trovare nuove soluzioni".

Quest'anno la giuria del Global Change Award ha selezionato cinque innovazioni vincitrici su 5.893 proposte provenienti da 175 Paesi, durante il periodo tra agosto e ottobre 2019.

Questi i vincitori del Global Change Award 2020: 300.000 euro a Incredible Cotton di Galy (Brasile) per l'impiego di biotecnologia per creare cotone coltivato in laboratorio; 250.000 euro a Feature Fibre di Werewool (Stati Uniti) per la creazione di tessuti a base di Dna proteico con colori naturali, elasticizzati e altre caratteristiche; 150.000 euro a Tracing Threads di TextileGenesis (India) per la tracciabilità delle fibre sostenibili attraverso la tecnologia a blockchain, trasparente e affidabile; 150.000 euro a Zero Sludge di SeaChange Technologies (Stati Uniti) per la separazione e pulizia delle acque reflue per eliminare i fanghi tossici nelle discariche; 150.000 euro a Airwear by Fairbrics (Francia) per la trasformazione di gas serra in poliestere sostenibile.

Oltre al premio di 1 milione di euro, H&M Foundation fa accedere i vincitori a un acceleratore d’innovazione della durata di un anno. Il programma, gestito in collaborazione con Accenture e il KTH Royal Institute of Technology, è stato pensato per avvicinare i vincitori all'industria della moda e accelerare il processo di introduzione delle loro innovazioni sul mercato.

"Vincere il Global Change Award rappresenta un grande riconoscimento nei confronti della nostra azienda e apre nuove porte per le partnership, la tecnologia e la chiamata all'azione per l'intero settore. Lavoreremo sodo per realizzare la nostra visione e crediamo che questo premio sia uno dei passi più importanti per ottenere questo risultato", commenta Luciano Bueno, Fondatore e Ceo di Galy.

Fin dall'inizio, nel 2015, la sfida dell'innovazione ha visto oltre 20.000 partecipanti provenienti da più di 200 Paesi e territori. In questi cinque anni, la Fondazione ha stanziato 5 milioni di euro in 25 innovazioni sostenibili, molte delle quali sono diventate prodotti e servizi commerciali globali, lavorando anche con alcuni dei più grandi marchi della moda.

 



AdnKronos

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×