28 febbraio 2021

Politica

Duterte, no vaccino in pubblico: vuole puntura sulle natiche

Il presidente delle Filippine non vuole l'iniezione sul braccio

|

|

residente delle Filippine Rodrigo Duterte

FILIPPINE - Il presidente delle Filippine Rodrigo Duterte non vuole farsi vaccinare in pubblico per il Covid-19 perché preferisce ricevere la puntura sulle natiche, invece che sul braccio. Lo ha detto il ministro della Salute Francisco Duque, ma la risposta non ha convinto tutti. Vi sono infatti polemiche sulla sicurezza dei vaccini acquistati da Manila, con il sospetto che quella di Duterte sia solo una scusa.

 

"Dobbiamo rispettare la sua scelta", ha detto Duque, paragonando la decisione di Duterte "a quella della regina Elisabetta". "La regina d'Inghilterra non ha voluto farsi vaccinare alla vista del pubblico", ha sottolineato. Il governo filippino spera di poter iniziare il programma di vaccinazioni a febbraio. Al momento sono stati firmati contratti d'acquisto con AstraZeneca, Sinovac e Novovax, ma l'ente regolatorio nazionale non ha ancora concesso l'autorizzazione al loro impiego di emergenza.

 

Intanto vi sono polemiche sul programma, cui si aggiungono voci, peraltro smentite, che Duterte abbia già ricevuto il vaccino cinese. Il responsabile del programma di vaccinazione filippino, Carlito Galvez Jr., ha espresso la sua disponibilità a farsi immunizzare in pubblico.

 



vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×