14 maggio 2021

Montebelluna

Durante l’estate ci si dovrà spostare per partorire

La carenza di personale farà chiudere i reparti negli ospedali di Castelfranco e Montebelluna: il primo a luglio, il secondo ad agosto

|

|

bambino

CASTELFRANCO/MONTEBELLUNA Durante l’estate le future mamme che avevano programmato di partorire nell’ospedale di Castelfranco o in quello di Montebelluna dovranno probabilmente cambiare i loro programmi.

Questo perché, in base a quanto riporta oggi la Tribuna di Treviso, il piano ferie previsto dall’Ulss 2 e la carenza di medici potrebbero incidere in modo significativo nell’organizzazione dei due ospedali ed in particolare dei reparti di ginecologia ed ostetricia.

 

In sostanza a luglio le future mamme dell’area Castellana potrebbero dover andare a partorire a Montebelluna, mentre ad agosto potrebbe accadere il contrario, ovvero chi è della zona di Montebelluna dovrà andare a Castelfranco.

 

Oggi si farà il punto della situazione sull’organizzazione dei reparti di ginecologia ed ostetricia nel corso di una conferenza stampa convocata in municipio a Castelfranco, dove ci saranno il direttore generale dell’Ulss Francesco Benazzi, il sindaco di Castelfranco Stefano Marcon, quello di Montebelluna, Marzio Favero, Annalisa Rampin, presidente del comitato dei sindaci, il primario Roberto Baccicchet ed il direttore medico di Montebelluna Giuseppe Toffolon.

 



Leggi altre notizie di Montebelluna
Leggi altre notizie di Montebelluna

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×