20/06/2024velature estese

21/06/2024velature sparse

22/06/2024poco nuvoloso

20 giugno 2024

Treviso

Due studenti musulmani esonerati dallo studio della Divina Commedia, Conte: "Era meglio togliere tempo a TikTok che a Dante"

Il sindaco di Treviso commenta la decisone della dirigente scolastica di una scuola media trevigiana: "Scelta contro l'inclusione"

|

|

Mario Conte

TREVISO - Su richiesta dei genitori musulmani due studenti di una scuola media trevigiana sono stati esonerati dallo studio della Divina Commedia di Dante Alighieri. Le famiglie hanno giudicato l’opera offensiva nei confronti della cultura islamica.

La scelta della dirigente scolastica sta facendo discutere e la notizia è stata commentata anche dal sindaco di Treviso, Mario Conte, che ha dichiarato: “Al netto della richiesta della famiglia, fatico a comprendere la scelta della dirigente scolastica di esonerare gli studenti dallo studio di Dante Alighieri, ritenuto “offensivo” dei valori e della cultura islamica. Ritengo che questa sia una scelta difficile da comprendere perché la cultura è inclusione e integrazione e la Divina Commedia è l’opera cardine della letteratura italiana”.

“Togliere dal percorso didattico Dante Alighieri lo vedo come un passo indietro, verso la divisione e l'esclusione della nostra cultura, cosa che ritengo sbagliatissima - aggiunge Conte - Preferisco venga tolto tempo a TikTok e ai social rispetto a Dante. Meno telefonini e più Divina Commedia”.

 

Leggi anche:

Treviso, non studiano la Divina Commedia dopo la richiesta di due famiglie islamiche


Iscriviti alla Newsletter di OggiTreviso. E' Gratis

Ogni mattina le notizie dalla tua città, dalla regione, dall'Italia e dal mondo


 

 


| modificato il:

Leggi altre notizie di Treviso
Leggi altre notizie di Treviso

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×