29/06/2022poco nuvoloso

30/06/2022poco nuvoloso

01/07/2022poco nuvoloso

29 giugno 2022

Treviso

I droni della Polizia locale di Treviso riconosciuti come aeromobili di Stato

Il Sindaco Conte: "Siamo il primo Comune in Italia"

|

|

I droni della Polizia locale di Treviso riconosciuti come aeromobili di Stato

TREVISO - I droni del Comando di Polizia Locale di Treviso sono stati riconosciuti dal Ministero delle Infrastrutture e della Mobilità sostenibile come aeromobili di Stato. Questo permetterà iter amministrativi autorizzatori molto più snelli e un ambito di intervento e di attività sempre più ampio.

"Nel decreto ministeriale che riconosce i nostri mezzi come aeromobili di Stato, si dà atto delle importanti attività realizzate dal nucleo piloti che hanno in uso esclusivo per attività di polizia quattro droni", spiega il comandante della Polizia Locale, Andrea Gallo.
"Le attività svolte potranno essere potenziate: fra queste - elenca - l'attività di polizia giudiziaria, di pubblica sicurezza ausiliaria, di prevenzione e repressione in tema di materia ambientale e di vigilanza dei beni pubblici e monitoraggio delle aree degradate".
Il riconoscimento rappresenta un unicum al livello nazionale: «quello di Treviso è il primo Comando di Polizia Locale in Italia ad avere questa decretazione" sottolinea il sindaco Mario Conte.

"E' il frutto di un lungo percorso formativo e professionale, iniziato nel 2019 con investimenti economici -conclude - sia per l'acquisto dei droni che per la formazione dei sette politi, coronato proprio qualche settimana fa con la collaborazione sottoscritta con il Comandante Ruzzon del 51/o Stormo di Istrana".
 

LEGGI ANCHE

Treviso, droni anche di notte per la sicurezza urbana

 


| modificato il:

Leggi altre notizie di Treviso
Leggi altre notizie di Treviso

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×