05/10/2022nuvoloso

06/10/2022parz nuvoloso

07/10/2022poco nuvoloso

05 ottobre 2022

Online

Droga una smantellata rete di spaccio a livello interregionale

Prove a carico di diverse cittadini tra i 20 e i 40 anni, tutti con precedenti di polizia

|

|

foto d'archivio

TRIESTE - Una rete di spaccio operante tra Trieste e il Veneto è stata smantellata durante l'operazione di Polizia condotta questa mattina, che ha portato all'arresto di 8 persone destinatarie di misura cautelare e alla perquisizione di 10 abitazioni.

Un cittadino tunisino, indagato nello stesso procedimento penale e destinatario di decreto di perquisizione, è invece stato arrestato ieri sera a Trieste, in piazza Garibaldi, dopo essere stato sorpreso a spacciare cocaina a giovani del posto. Le indagini, coordinate dalla Procura di Trieste e protrattesi per diversi mesi, anche attraverso intercettazioni, hanno consentito alla Polizia di raccogliere prove a carico di diverse cittadini tunisini e albanesi tra i 20 e i 40 anni, tutti con precedenti di polizia.

Secondo la ricostruzione degli investigatori, il gruppo di indagati di origine tunisina, attivo nello smercio al dettaglio sulle piazze di spaccio di Trieste, si riforniva con cadenza settimanale dal gruppo albanese, i cui componenti, sebbene domiciliati in zone del Veneto prossime a Venezia, raggiungevano frequentemente Trieste per rifornire di sostanza e prelevare denaro dall'altro gruppo. La sostanze acquistata, una volta tagliata e confezionata, veniva immessa sulla piazza e rivenduta al dettaglio attraverso una capillare rete di spacciatori costituita prevalentemente da altre persone di origini nord-africane appositamente trasferitesi a Trieste.

Nel tempo sono stati eseguiti diversi sequestri di sostanza stupefacente e 4 arresti in flagranza di persone vicine se non addirittura, come nel caso di due di loro, parte integrante del gruppo. Nel complesso le indagini hanno portato al sequestro di oltre 1,5 kg di cocaina che il gruppo era solito occultare in aree verdi della città e alla documentazione di centinaia di cessioni di stupefacente operate nei confronti di giovani.

 



Leggi altre notizie di Online
Leggi altre notizie di Online

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×