25/02/2024pioggia e schiarite

26/02/2024pioggia debole

27/02/2024rovesci di pioggia

25 febbraio 2024

Treviso

Dormitorio all'Appiani: migranti ospitati nei centri di accoglienza della Marca

La decisione presa nel corso del vertice in Prefettura. Pubblicato nuovamente i bandi per trovare strutture per l'accoglienza

| Isabella Loschi |

immagine dell'autore

| Isabella Loschi |

protesta piazza Signori

TREVISO - Distribuiti nei vari centri di accoglienza di Treviso e della Marca i migranti costretti a dormire all’aperto nel parcheggio della Cittadella Appiani. La morte del giovane 32enne indiano Mandeep, avvenuta nella notte tra venerdì e sabato mentre dormiva nel suo giaciglio di fortuna nel parcheggio, insieme ad una ventina di stranieri ha sollevato polemiche e l’urgenza di una soluzione immediata. Ieri dopo il vertice in Prefettura a Treviso è stata trovata una soluzione per questi ragazzi che da tre mesi dormono al freddo: sono stati distribuiti nei nei centri di accoglienza straordinari della Marca, tra la caserma Serena, la Zanusso di Oderzo e gli altri centri di Vittorio Veneto, Treviso, Mogliano, Zero Branco e Ponzano Veneto.

La richiesta di spazi per accogliere i migranti è elevata e urgente: le strutture - poche - che si sono, sono già oltre il limite della capienza, come la caserma Serena che accoglie ben 700 migranti. Proprio ieri, infatti, la Prefettura ha nuovamente rilanciato i bandi per individuare associazioni, coop o privati che possano mettere a disposizione 400 posti per l’accoglienza dei migranti. In particolare, la Prefettura di Treviso è alla ricerca di 100 posti di accoglienza in unità abitative indipendenti (capacità massima 50 posti), 300 posti di accoglienza in centri collettivi con capienza fino a 100 posti, 50 posti per l’accoglienza di minori stranieri non accompagnati in strutture dalla capienza massima di 25 unità. La manifestazione di interesse,  dovrà essere sottoscritta digitalmente dal Legale Rappresentante o procuratore speciale e pervenire alla Prefettura di Treviso entro e non oltre le ore 13 del 11 aprile 2023, esclusivamente a mezzo PEC al seguente indirizzo: protocollo.preftv@pec.interno.it

 

Leggi anche:

“Non si può morire in un parcheggio a Treviso. Giustizia per Mandeep”


Iscriviti alla Newsletter di OggiTreviso. E' Gratis

Ogni mattina le notizie dalla tua città, dalla regione, dall'Italia e dal mondo


 

 


| modificato il:

foto dell'autore

Isabella Loschi

Leggi altre notizie di Treviso
Leggi altre notizie di Treviso

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×