22 gennaio 2021

Conegliano

Dopo le minacce, si era fatto consegnare in più occasioni 17.000 euro

Commerciante ambulante arrestato per estorsione, la vittima era un pensionato di Refrontolo

| Gianandrea Rorato |

| Gianandrea Rorato |

Dopo le minacce, si era fatto consegnare in più occasioni 17.000 euro

REFRONTOLO - I Carabinieri della Stazione Pieve di Soligo hanno arrestato in flagranza di reato per estorsione un venditore ambulante di nazionalità marocchina domiciliato a Quero (Belluno).

L'uomo è stato sorpreso all'interno dell'abitazione di un pensionato di Refrontolo da cui si era appena fatto dare 1.000 euro.

I successivi accertamenti hanno fatto emergere che l'estorsione andava avanti da circa tre mesi.

Il venditore si era fatto consegnare dalla vittima, in più occasioni, circa 17 mila euro.

Su disposizione dell'autorità giudiziaria l'uomo è stato trasferito dai carabinieri in carcere a Treviso.

 



Gianandrea Rorato

Leggi altre notizie di Conegliano
Leggi altre notizie di Conegliano

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×