03 agosto 2020

Vittorio Veneto

DOPO 39 ANNI DI SERVIZIO, IL PRIMARIO SANTONASTASO VA IN PENSIONE

Dal 1999 era primario della divisione di medicina dell'ospedale di Vittorio Veneto

| Claudia Borsoi |

immagine dell'autore

| Claudia Borsoi |

DOPO 39 ANNI DI SERVIZIO, IL PRIMARIO SANTONASTASO VA IN PENSIONE

VITTORIO VENETO - Il 31 marzo sarà l'ultimo giorno di lavoro del dottor Massimo Santonastaso nel reparto di Medicina dell'ospedale di Vittorio Veneto.

Dopo 39 anni di attività, il primario lascia la direzione che gli era stata affidata nel 1999, ma non appenderà il camice perchè l'Ulss 7 gli ha chiesto di proseguire l'attività di coordinatore del dipartimento ospedale/territorio, incarico che gli era stato affidato due anni fa.

Il direttore generale dell’Ulss 7, Angelo Del Favero, ha inoltre annunciato la nomina di Santonastaso a Primario emerito, «considerato che - spiega il numero uno dell'Ulss - possiede tutti i requisiti previsti e che vogliamo continuare a valorizzare la sua esperienza, professionalità e sensibilità umana». Santonastaso continuerà così ad occuparsi dell’integrazione dei percorsi assistenziali tra ospedale e territorio.

Laureatosi in medicina all'Università di Bologna nel 1971, iniziò l'anno successivo la sua lunga carriera nell'Ulss 7, prima come assistente nel reparto di Medicina di Vittorio Veneto, poi come aiuto in quello di Conegliano. Ritornò all'ospedale di Costa, poi nel 1990 assunse l'incarico di primario di lungodegenza all'ospedale di Soligo. Primario dell'Unità di Medicina II dell'ospedale di Conegliano nel 1995, quattro anni dopo assunse l'incarico di primario nel nosocomio di Vittorio Veneto.

 

 



foto dell'autore

Claudia Borsoi

Leggi altre notizie di Vittorio Veneto
Leggi altre notizie di Vittorio Veneto

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×