29/06/2022pioggia debole e schiarite

30/06/2022nubi sparse

01/07/2022poco nuvoloso

29 giugno 2022

Treviso

Donne, uomini e disabili: i nuovi volontari di Protezione Civile di Treviso.

L'assessore Michielan: “Ora la città può contare sull’intervento di molti volontari”.

|

|

Donne, uomini e disabili: i nuovi volontari di Protezione Civile di Treviso.

TREVISO - Donne, uomini ma anche persone diversamente abili. E’ un gruppo eterogeneo e molto numeroso quello dei nuovi volontari di protezione civile di Treviso.

 

Al bando pubblicato appena due mesi fa, con il quale il Comune di Treviso reclutava i nuovi volontari, hanno partecipato 76 persone; 71 invece sono state le domande accolte. Una svolta per il gruppo trevigiano che in passato poteva contare su un numero più ristretto di componenti.

«Si tratta di un segnale importante per la città di Treviso – dichiara l’assessore alla Protezione Civile Ofelio Michielan – Prima i volontari per tutta la città erano 26 e, nonostante il massimo impegno da parte di tutti, i componenti del gruppo non erano sufficienti a coprire le esigenze della città. Bisogna ricordare - sottolinea Michielan – che proprio perché volontaria l’attività di servizio alla comunità viene svolta compatibilmente con gli orari di lavoro. L’amministrazione ha voluto così offrire l’opportunità anche ad altre persone di contribuire al servizio della città».

 

Ora, prima di poter prestare servizio, i nuovi volontari dovranno seguire un corso di protezione civile ad hoc. I nominativi del nuovi componenti verranno poi inseriti all’interno di un database nazionale e potranno essere chiamati a prestare servizio anche in altre zone d’Italia.

 



Leggi altre notizie di Treviso
Leggi altre notizie di Treviso

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×