22 aprile 2021

Cronaca

Sta per partorire ma è bloccata dalla neve in autostrada: gli autisti spalano la neve per farla ripartire

L'episodio è accaduto lungo il raccordo autostradale di Fiume Veneto

| Gianandrea Rorato |

| Gianandrea Rorato |

neve in autostrada

PORDENONE - Ha le contrazioni e sta per partorire ma rimane bloccata per la neve lungo l'autostrada.

Nella mattinata di lunedì 28 dicembre, alle ore 9.00, un pattuglia della Sezione Polizia Stradale di Pordenone è intervenuta nel raccordo autostradale di Fiume Veneto (PN), ove era stato segnalato un blocco del traffico dovuto alle precipitazioni nevose in atto.

Giunti sul posto gli agenti hanno constatato una colonna di veicoli fermi, con l’impossibilità di procedere anche per i pattuglianti, che pertanto si sono diretti a piedi verso l’ingorgo.

Lì hanno notato la presenza di due mezzi pesanti che a causa del fondo stradale ghiacciato e della lieve salita del tratto stradale, erano posizionati rispettivamente uno di traverso sulla corsia di marcia e l’altro fermo sulla corsia di sorpasso, impedendo il transito.

Accertato che i veicoli non fossero rimasti coinvolti in un sinistro, l’attenzione degli agenti è stata attirata dal conducente di un’auto Bmw di colore bianco il quale riferiva che la moglie seduta al suo fianco era incinta e con contrazioni da parto.

Alla proposta di allertare il personale del 118, la donna ha rifiutato l’intervento dei sanitari, che sarebbero comunque stati impossibilitati a giungere in tempo, utile considerato che la colonna dei veicoli fermi aumentava progressivamente.

Vista la situazione di necessità ed urgenza, gli operatori ed i rispettivi conducenti dei mezzi pesanti, hanno provveduto con mezzi di fortuna (scopa e barra in metallo) a rimuovere il ghiaccio presente in prossimità degli pneumatici dei mezzi che bloccavano la carreggiata.

Successivamente le auto ed i furgoni incolonnati a ridosso dei mezzi pesanti sono stati fatti spostare sulla corsia di destra, anche spingendo manualmente quelli che non riuscivano ad avere trazione per via del manto stradale.

Dopo aver creato un varco di circa 30 mt sulla corsia di sinistra, è stato fatto arretrare con le dovute precauzioni l’autoarticolato che si trovava di traverso, sino a liberare la corsia.

Immediatamente la vettura con la signora incinta ha ripreso la marcia alla volta dell’ospedale, facendo poi ripartire di volta in volta gli altri mezzi sino alla ripresa regolare del traffico dopo circa 30 minuti dall’intervento, anche con l’ausilio dei mezzi spalaneve giunti poco dopo grazie all'intervento di un’altra pattuglia.

La quale ha creato un varco per consentire il transito tra i veicoli incolonnati.

 


| modificato il:

Gianandrea Rorato

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×