26 ottobre 2021

Treviso

Domenica vaccinazione per tutti gli 85enni trevigiani: ecco la guida

Caos e perplessità per gli over80. Domenica accesso libero per 4.795 trevigiani nati nel ’36 nei 4 Vax Point

| Isabella Loschi |

immagine dell'autore

| Isabella Loschi |

vaccinazione Covid

TREVISO - Dove devo recarmi per la vaccinazione? A che ora? Ma può farla anche mio marito che ha 86 anni? Sono centinaia le chiamate all’Ulss2 per chiedere informazioni e modalità per la vaccinazione. Dubbi e perplessità degli over 80 trevigiani e delle loro famiglie, assolutamente comprensibili.

Nelle ultime settimane le modalità di accesso ai Vax Point per la vaccinazione sono cambiate almeno tre volte. Ormai regna il caos su quando, dove e in che modo i trevigiani over 80 saranno chiamati a vaccinarsi. C’è da sottolineare che i cambiamenti in corsa e la difficile programmazione a lungo termine del piano vaccinale sono dovuti anche al difficile e incerto quantitativo di dosi di vaccino che arrivano di settimana in settimana all’Ulss2.

Cerchiamo di fare un pò di chiarezza, partendo da domenica 28 marzo quando sono convocati nei 4 centri vaccinali tutti i trevigiani della classe 1936. L’accesso è libero. Domenica quindi i 4.795 trevigiani nati nel ’36 possono presentarsi senza invito. Devono recarsi al Vax Point del distretto socio-sanitario di appartenenza, nell’orario indicato in base al mese di nascita.

Le sedi vaccinali in cui avverrà la vaccinazione sono: il Vax Point di Oderzo “Foro Boario” dove dovranno presentarsi gli 85enni residenti nei comuni dell’area Opitergino-Mottense (Cessalto – Chiarano – Cimadolmo – Fontanelle – Gorgo al Monticano – Mansuè – Meduna di Livenza – Motta di Livenza – Oderzo – Ormelle – Ponte di Piave – Portobuffolè – San Polo di Piave – Salgareda); il Bocciodromo di Villorba per i residenti nei comuni dell’area di Treviso (Arcade – Breda di Piave – Carbonera - Casale sul Sile – Casier – Istrana – Maserada sul Piave – Mogliano Veneto – Monastier - Morgano – Paese –Ponzano Veneto – Povegliano – Preganziol - Quinto di Treviso – Roncade – San Biagio di Callalta – Silea – Spresiano – Treviso – Villorba – Zenson di Piave – Zero Branco); il punto vaccini di Godega Sant’Urbano “Campo Fiera” per i residenti nei comuni dell’ex Ulss 7 (Cappella Maggiore – Cison di Valmarino - Codognè – Colle Umberto – Conegliano – Cordignano – Farra di Soligo – Follina – Fregona – Gaiarine – Godega Sant’Urbano – Mareno di Piave – Miane – Moriago della Battaglia – Orsago – Pieve di Soligo – Refrontolo – Revine Lago – San Fior – San Pietro di Feletto – San Vendemiano – Santa Lucia di Piave – Sarmede – Sernaglia della Battaglia – Susegana – Tarzo – Vazzola – Vittorio Veneto); il centro culturale Casa Riese a Riese Pio X per i residenti nei comuni dell’ex Ulss 8 (Asolo – Borso del Grappa – Caerano San Marco – Castelcucco – Castelfranco Veneto – Castello di Godego – Cavaso del Tomba – Cornuda – Crocetta del Montello – Fonte – Giavera del Montello – Loria – Maser – Monfumo – Montebelluna – Nervesa della Battaglia – Pieve del Grappa – Pederobba – Possagno – Resana – Riese Pio X – San Zenone degli Ezzelini – Segusino – Trevignano – Valdobbiadene – Vedelago – Vidor – Volpago del Montello).

L’orario di accesso alle sedi vaccinali sarà condizionato dal mese di nascita. Ogni assistito dovrà recarsi al centro vaccinale nella fascia oraria stabilita sulla base del suo mese di nascita. Dunque alle ore 8 i nati a gennaio, alle 9 i nati a febbraio, alle 10 quelli di marzo e così via, di ora in ora (vedi tabella). Pfizer e Moderna i vaccini adoperati per le immunizzazioni.



Gli assistiti dovranno portare con sé la tessera sanitaria, l’elenco degli eventuali farmaci assunti e se possibile la scheda di anamnesi compilata (puoi trovarla qui).

 


| modificato il:

foto dell'autore

Isabella Loschi

Leggi altre notizie di Treviso
Leggi altre notizie di Treviso

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×