20 settembre 2021

Nord-Est

Domenica con diversi turisti recuperati in montagna

Maxi lavoro quest'oggi per il soccorso alpino

|

|

l'intervento

UDINE - Si è svolto tra le 15 e le 16 l'intervento della stazione di Moggio Udinese del Soccorso Alpino assieme ai soccorritori della Guardia di Finanza per soccorrere una coppia di triestini che aveva chiamato il Nue112 chiedendo aiuto.
I due si erano accampati per la notte con il loro furgone lungo la strada e si erano poi incamminati per fare due passi lungo il Rio Simon a Moggio Udinese quando lei è scivolata a causa della pioggia che ha reso i sassi scivolosi e si è procurata una forte distorsione alla caviglia che le impediva di camminare. I tecnici hanno raggiunto i due, entrambi del 1980, hanno imbarellato la donna e l'hanno trasportata a spalle fino all'ambulanza che attendeva in strada. Allegate alcune immagini.

Lusevera (Ud)
Sono stati recuperati dall'elicottero della Protezione Civile i tre escursionisti soccorsi tra la notte di sabato 31 luglio e le 5 del mattino del 1 agosto sotto il Monte Briniza lungo la dorsale del Gran Monte nelle Prealpi Giulie.

Come anticipato in un precedente comunicato i tre - due triestini e un residente del posto - non se la sentivano di scendere da soli a valle dal rifugio Ana Monteaperta dove i soccorritori li avevano condotti alle prime ore del mattino per riposare e hanno fatto espressa richiesta di essere accompagnati. Al rientro dall'intervento di Forni di Sopra (di cui segue nota) l'elicottero della Protezione Civile è andato a prelevarli assieme al cane di grossa taglia che avevano con sé per portarli a valle poco prima delle 17.

 



Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×