25 ottobre 2021

Vittorio Veneto

Il dolce paesaggio di Tarzo impreziosito da coltivazioni di lavanda

Alla residenza per anziani Korian, il Centro di Servizi Istituto Padre Pio, si coltiva la lavanda

| Tiziana Benincà |

immagine dell'autore

| Tiziana Benincà |

lavanda di Tarzo presso la residenza per anziani Korian

TARZO - Lavanda di Provenza? No di Tarzo.

Ebbene sì, perché presso la residenza per anziani Korian, il Centro di Servizi Istituto Padre Pio, si coltiva la lavanda.

“Da circa dieci anni la coltivazione della lavanda è una delle attività educative pensate dal nostro educatore Christian per i nostri ospiti e siamo particolarmente contenti dei benefici generati in termini di socializzazione, miglioramento del tono dell’umore e mobilità degli arti superiori”, ha dichiarato Silvia Da Re, Direttore Gestionale Istituto Padre Pio. “Quest’anno abbiamo deciso di aprirci ulteriormente alla comunità locale collaborando con la parrocchia di Tarzo e con la locale sezione dell’Associazione Nazionale dei Fanti, proprio affinché negli anni a venire questo possa diventare un appuntamento fisso per i nostri ospiti”.

Il progetto prevede la coltivazione, la lavorazione ed il confezionamento di quest’erba, per donarla poi agli abitanti del paese.

Ogni alberello piantato dai Fanti e dai ragazzi del catechismo, porterà il nome dei bambini, degli operatori e degli ospiti coinvolti nell’iniziativa; intanto si aspettano i mesi a venire per far incontrare nuovamente anziani e bambini in occasione della raccolta e della sgranatura.

 

 


| modificato il:

foto dell'autore

Tiziana Benincà

Leggi altre notizie di Vittorio Veneto
Leggi altre notizie di Vittorio Veneto

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×