15 giugno 2021

Treviso

Django: “Il pericolo per la salute è il razzismo”

Presidio del centro sociale ieri sera nel parcheggio del cimitero vicino all'ex caserma Serena

| Isabella Loschi |

immagine dell'autore

| Isabella Loschi |

presidio ex caserma Serena

TREVISO - “La caserma Serena va chiusa”. A chiederlo con striscioni, musica e cori ieri sera oltre un centinaio di ragazzi, che hanno preso parte al presidio organizzato dal centro sociale Django nel parcheggio del cimitero San Lazzaro, a due passi dall’ex caserma Serena, dove sono ospitati circa 300 richiedenti asilo.

“Il pericolo per la salute è il razzismo”, si legge in uno dei cartelli in mano ai ragazzi. La manifestazione è una risposta a quella della settimana scorsa organizzata dal Comitato Prima i Trevigiani.

“Questi ragazzi hanno bisogno di documenti, di una casa, di dignità - intervengo i promotori dell’iniziativa - Questo sistema di accoglienza, che ammassa centinaia di persone, anche malate all’interno di una caserma in condizioni pessime, fa schifo. Respingiamo chi dà la colpa ai migranti per il virus, ma anche per la mancanza di lavoro o per contratti pessimi”.

 


| modificato il:

foto dell'autore

Isabella Loschi

Leggi altre notizie di Treviso
Leggi altre notizie di Treviso

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×