29 novembre 2020

Nord-Est

Disperso dalla mattina, ricercatore di funghi rientrato da solo

L'uomo aveva imboccato un sentiero sul versante di Sezza ma aveva deviato su su una traccia per Fielis di Zuglio.

| Gianandrea Rorato |

| Gianandrea Rorato |

soccorso alpino

TOLMEZZO (UD) -E' rientrato poco fa autonomamente il cercatore di funghi settantenne sulle cui tracce si erano messe in cerca le squadre dei soccorritori.

E' stato ritrovato sul ponte di Zuglio intorno alle 17.30, appena in tempo prima del calare del buio e del peggioramento del tempo e delle condizioni di visibilità già molto scarse a causa di nuvole basse.

I soccorritori si erano divisi in due squadre per sondare i due versanti che attraversano la Forcella Navantes, una quello di Fusea, l'altra quello di Sezza e percorrerli al contrario.

L'uomo aveva preso, per scendere, un sentiero sul versante di Sezza ma aveva deviato su su una traccia per Fielis di Zuglio. Non aveva con sé il telefono per avvisare.
 

 


| modificato il:

Gianandrea Rorato

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×