05/10/2022nubi sparse

06/10/2022parz nuvoloso

07/10/2022velature lievi

05 ottobre 2022

Conegliano

Disordini a Conegliano, oggi il processo per direttissima

Alla sbarra un 23enne già noto alle forze dell'ordine: due Carabinieri ieri nella colluttazione erano rimasti feriti

|

|

Disordini a Conegliano, oggi il processo per direttissima

CONEGLIANO - Si svolgerà in tarda mattinata l'udienza per direttissima a carico del 23enne di origini marocchine, gia' noto alle Forze dell'Ordine, arrestato nella serata di ieri dai Carabinieri della Compagnia di Conegliano per resistenza, violenza e minaccia a Pubblico Ufficiale e lesioni personali.

Le pattuglie di Carabinieri e Polizia Locale, nella circostanza, erano intervenute ieri verso le 18.30 in via Verdi di Conegliano nei pressi del complesso residenziale della Corte delle Rose dove era stata segnalata una quindicina di soggetti che stavano litigando fra loro e importunando i passanti.

Proprio l'arrestato, a petto nudo e in evidente stato di alterazione, manteneva un atteggiamento provocatorio, minacciando gli operanti, scagliando una bottiglia di birra in strada, andando poi a urtare un'auto ferma nel traffico, salendo quindi sopra un'altro veicolo posteggiato, danneggiandolo, e infine avventandosi su una terza autovettura colpendone lo specchietto retrovisore.

Ne è scaturita una colluttazione con gli operanti che riuscivano infine a immobilizzare l'uomo anche mediante l'utilizzo dello spray urticante in dotazione. Due Carabinieri hanno riportato nel frangente lesioni guaribili in alcuni giorni di prognosi mentre l'indagato rimaneva illeso.

LEGGI ANCHE

Guerriglia urbana in centro a Conegliano

 


| modificato il:

Leggi altre notizie di Conegliano
Leggi altre notizie di Conegliano

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×