25 ottobre 2020

Valdobbiadene Pieve di Soligo

I DIPENDENTI APE PORTANO L’AZIENDA IN TRIBUNALE

E’ questa la decisione presa, dopo la definitiva rottura delle trattative tra proprietà, sindacati e Provincia

| |

| |

I DIPENDENTI APE PORTANO L’AZIENDA IN TRIBUNALE

Refrontolo – Sabato mattina lavoratori e sindacati si sono incontrati per raccogliere le deleghe necessarie per presentare l’istanza di fallimento.

E’ questa la decisione presa, dopo la definitiva rottura delle trattative tra proprietà, sindacati e Provincia, avvenuta durante l’ultimo incontro presso il centro per l’impiego di Treviso.

Il mancato pagamento ai lavoratori dei mesi arretrati e il rifiuto, da parte dell’azienda, di dichiarare il fallimento, hanno infatti fatto saltare tutti gli accordi.

I lavoratori senza lavoro, senza stipendio e senza certezze per il loro futuro, concordano nel fatto che questa sia l’ultima drastica decisione da prendere, e cioè portare in tribunale la loro azienda per chiederne il fallimento.

Tutti i dipendenti hanno aderito, sono state raccolte circa ottanta pratiche. L’istruttoria sarà presentata in tribunale in settimana.

 


| modificato il:

Leggi altre notizie di Valdobbiadene Pieve di Soligo
Leggi altre notizie di Valdobbiadene Pieve di Soligo

Dello stesso argomento

immagine della news

19/11/2009

BANCAROTTA: IN 90 SENZA LAVORO

Arrestato imprenditore coneglianese. Sette indagati. Ecco cosa c’era dietro al fallimento della Marmitte Zara

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×