27 febbraio 2021

Treviso

Detenuto aggredisce tre agenti di polizia penitenziaria al carcere di Treviso

A denunciare l'episodio Innocenzo Bonelli, vicesegretario regionale del sindacato di polizia Alsippe del Triveneto

|

|

Detenuto aggredisce tre agenti di polizia penitenziaria al carcere di Treviso

TREVISO - Tre agenti di polizia penitenziaria sono stati aggrediti da un detenuto nel carcere di Santa Bona a Treviso. L’episodio è avvenuto qualche giorno fa. A denunciare l’accaduto è stato Innocenzo Bonelli, vicesegretario regionale del sindacato di polizia Alsippe del Triveneto.

“Un  ispettore capo e  due assistenti capo coordinatore di polizia penitenziaria sono stati aggrediti da un detenuto italiano nella Casa Circondariale di Treviso - recita il comunicato - che ha colpito l’ispettore con un pugno, e provocando alcune contusioni ai due assistenti capo coordinatore”.

Il vicesegretario regionale  Bonelli continua ricordando che “appena qualche giorno con una nota indirizzata alla direzione della Casa Circondariale di Treviso, riportava alcune considerazioni inerenti la sorveglianza dinamica, soffermandosi sul tema della sicurezza per il personale di polizia penitenziaria, che per via di alcune problematiche strutturali spesso è a rischio”. “La segreteria generale - conclude la nota - nel condannare l’episodio di violenza, esprimere solidarietà e vicinanza al personale aggredito e gli augura una pronta guarigione”.

 


| modificato il:

Leggi altre notizie di Treviso
vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×