15 gennaio 2021

Treviso

Denunciato a settembre dopo una perquisizione domiciliare, finisce in carcere

Il 19enne era stato sorpreso dai Carabinieri di Istrana con sostanze stupefacenti in casa

| Gianandrea Rorato |

| Gianandrea Rorato |

pusher arrestato

ISTRANA - Martedì pomeriggio i carabinieri di Istrana hanno eseguito un'ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal Gip del Tribunale di Treviso, nei confronti di un giovane italiano, 19enne del posto.

Il ragazzo era già stato arrestato dall'Arma di Istrana il 25 settembre scorso dopo una perquisizione domiciliare in cui i militari avevano trovato quasi 500 grammi di hashish e 130 grammi di marijuana.

L'arrestato aveva posto in essere una vera e propria attività di vendita al dettaglio di hashish e marijuana, nella zona di Istrana e Vedelago, sostanze stupefacenti che cedeva a numerosi giovani assuntori, la maggior parte dei quali minorenni.

Per il 19enne si sono aperte le porte del carcere di Treviso.

 



Gianandrea Rorato

Leggi altre notizie di Treviso
Leggi altre notizie di Treviso

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×