03/12/2021pioggia e schiarite

04/12/2021pioviggine

05/12/2021pioggia debole

03 dicembre 2021

Nord-Est

Denuncia lo smarrimento del documento di identità ma scoprono che è condannato a otto mesi

Da un controllo eseguito è risultato che l’uomo era destinatario di un provvedimento detentivo della Procura di Venezia

|

|

foto d'archivio

SAN DONA’ DI PIAVE - Denunciato lo smarrimento del proprio documento di identità. Ma viene denunciato.
Ieri un 32enne si era presentato ai Carabinieri di San Donà di Piave perché aveva smarrito il suo documento d’identità: ma da un controllo eseguito è risultato che l’uomo era destinatario di un provvedimento detentivo emesso il 1° luglio 2021 dall’ufficio esecuzioni penali della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Venezia.

Era stato condannato in via definitiva a 8 mesi di reclusione, per resistenza a un Pubblico Ufficiale e rissa aggravata, reati commessi proprio a San Donà di Piave nel dicembre 2019 e per i quali era stato arrestato in flagranza dai Carabinieri, condannato per direttissima e quindi rimesso in libertà. Ieri sera è stato condotto alla casa circondariale di Santa Maria Maggiore a Venezia, per l’espiazione della pena.

 



vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×