28 marzo 2020

Nord-Est

La denuncia: "Hanno copiato parola per parola la mia tesi, pure gli errori di battitura", condannate 2 persone

| commenti |

| commenti |

La denuncia:

Un avvocato ed un docente universitario entrambi di Roma sono stati condannati, per plagio, a pagare un risarcimento di 25mila euro, oltre alle spese legali, per aver copiato la tesi di uno studente di Trento. I due, secondo la sentenza del tribunale delle imprese di Venezia, hanno copiato la tesi di un giovane facendone un libro. Ai giudici - secondo quanto riferisce il Giornale di Vicenza - si era rivolto un giovane di Marostica laureatosi in giurisprudenza a Trento nel 2014 con una tesi in diritto dell'ambiente.

 

I giudici hanno riconosciuto la violazione del diritto d'autore. La casa editrice sarà costretta, inoltre, a ritirare il libro. Lo studente, che dopo un master alla Bocconi ora lavora in Olanda si era anche sfogato sui social scrivendo: "Mi hanno copiato la tesi, facendoci un libro che vendono su Amazon, Ibs e altri siti specializzati. Sono mesi e mesi di lavoro, frustrazioni e soddisfazioni, di cui hanno copiato parola per parola, pure gli errori di battitura che ricordavo esserci nella stampa finale della tesi". 

 

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×