22/05/2024pioggia e schiarite

23/05/2024possibili temporali

24/05/2024pioggia debole e schiarite

22 maggio 2024

Castelfranco

Delitto di Riese, all'interrogatorio muro di silenzio di Fendaj

L'indagato ha deciso di rinunciare all'interrogatorio, mantenendo il suo silenzio

|

|

Delitto di Riese, all'interrogatorio muro di silenzio di Fendaj

RIESE PIO X  - Omicidio di Vanessa Ballan: Bujar Fandaj, l'imbianchino kosovaro accusato del brutale assassinio della donna, ha deciso di fare marcia indietro durante l'interrogatorio previsto per ieri mattina nel carcere di Santa Bona. Il killer, già protagonista di un precedente interrogatorio di garanzia in cui ha scelto di non rispondere, aveva inaspettatamente espresso la volontà di fornire dichiarazioni davanti al pubblico ministero Michele Permunian.

Fandaj ha deciso di rinunciare all'interrogatorio, mantenendo il suo silenzio, come segnala oggi la stampa. Prosegue dunque la vicenda, risalente al 19 dicembre scorso, quando l'imbianchino kosovaro fece irruzione nell'abitazione coniugale di Vanessa Ballan e Nicola Scapinello, continua a tenere in scacco l'opinione pubblica.

Durante l'omicidio, la vittima fu colpita con una ventina di coltellate, lasciando una scena del crimine agghiacciante. La decisione di Fandaj di non rispondere alle domande degli inquirenti, unita al precedente rifiuto durante l'udienza di convalida dell'arresto, genera ulteriori interrogativi sulla dinamica del delitto e le motivazioni dell'assassino.

La nuova incognita è se Fandaj deciderà di rendere dichiarazioni spontanee, sia verbalmente davanti al pubblico ministero, sia per iscritto.

LEGGI ANCHE

Vanessa: il figlio che attendeva era del suo compagno


Iscriviti alla Newsletter di OggiTreviso. E' Gratis

Ogni mattina le notizie dalla tua città, dalla regione, dall'Italia e dal mondo


 

 


| modificato il:

Leggi altre notizie di Castelfranco
Leggi altre notizie di Castelfranco

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×