02 giugno 2020

Treviso

DELITTO DI CASTAGNOLE: "LA LEGA STRUMENTALIZZA UN DRAMMA FAMILIARE"

Mardegan attacca: "per la giunta Pietrobon vale solo l'aspetto mediatico"

| | commenti |

| | commenti |

DELITTO DI CASTAGNOLE:

Paese - L'avevano chiesto loro, avevano presentato un'interrogazione a riguardo ma in consiglio si sono trovati a discutere una cosa già fatta.

Loro sono le minoranze che avevano chiesto al Comune di costituirsi parte civile nel processo contro Fahd Bouichou e che hanno ricevuto come risposta un accordo già sottoscritto dal sindaco Pietrobon e da un familiare delle vittime di via Cal Morganella.

E adesso si sentono presi in giro. “La Lega ha voluto strumentalizzare a fini politici un dramma familiare - attacca Mardegan - ha colto l'occasione della nostra richiesta per spettacolarizzare un ipotetico aiuto economico alla famiglia colpita”.

Solo poche ore prima dell'inizio del consiglio di lunedì, infatti, l'amministrazione aveva organizzato una conferenza per annunciare il patto con la famiglia Leder (nella foto sotto).

Ma nessuno si è ricordato di avvisare l'opposizione, che in questo modo ha dato vita a un dibattito già ben superato.

“Il sindaco è stato scorretto perché avrebbe potuto comunicarcelo, così c'è stato un dibattito senza alcun valore - continua il capo dell'opposizione - ma la verità più profonda è che in consiglio comunale nessuno ha accennato alla conferenza che si era tenuta in precedenza alla presenza dello stesso primo cittadino, del presidente Muraro, del consigliere regionale del Carroccio, Federico Caner e di Alessandro Leder, fratello della vittima”.

Una scelta che, di fatto, ha bruciato tutte le richieste dell'opposizione. “Cosa c'entravano i rappresentanti politici di Provincia e Regione? La giunta Mardegan è stata vicina alla famiglia ma ha rispettato il dolore e il silenzio - conclude amaro l'ex sindaco - per la giunta Pietrobon, invece, vale solo l'aspetto mediatico”.

Mauro Favaro

 

Leggi altre notizie di Treviso
Leggi altre notizie di Treviso

Dello stesso argomento

immagine della news

27/11/2009

L'ACQUA DEVE RESTARE PUBBLICA

Una mozione dei consiglieri di minoranza per chiedere al Governo di ripensare alla legge sulla privatizzazionenuova legge

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×