30/11/2021velature lievi

01/12/2021nubi sparse

02/12/2021pioggia debole

30 novembre 2021

Conegliano

Deceduto per un malore a 25 anni, l'Università di Padova ricorda Michele De Vecchi

La rettrice Daniela Mapelli: "Grande capacità di impegnarsi per il bene comune, aveva uno spiccato senso dell'altruismo". Sabato il funerale

| Gianandrea Rorato |

| Gianandrea Rorato |

Michele De Vecchi

PADOVA - «Un ragazzo entusiasta, con grande impegno e senso civico, pronto a discutere la tesi del suo corso magistrale in Scienze Forestali e Ambientali: porto la vicinanza, a nome di tutto l’Ateneo, a familiari, amiche e amici di Michele De Vecchi».

Questo il commento di Daniela Mapelli, rettrice dell’Università di Padova dove Michele, 25 anni di Falzè di Sernaglia ha studiato. Il ragazzo è deceduto ieri sera a Susegana a causa di un malore, mentre stava correndo a piedi con un amico.
«Ho avuto modo di parlare col professor Vincenzo D’Agostino, direttore del Dipartimento di Territorio e Sistemi agro-forestali, che conosceva personalmente Michele e mi ha raccontato la sua capacità di impegnarsi per il bene comune, forte di un grande altruismo.

Sapeva conciliare l’impegno per lo studio che stava per concludere nella nostra Università, dove aveva svolto gli studi per la triennale in Riassetto del territorio e tutela del paesaggio, con le sue esperienze come consigliere comunale e il suo lavoro da guida museale e ambientalistica.

Così come lo ricordano – in questo giorno di grande dolore – con straordinario affetto professoresse e professori, studentesse e studenti che lo conoscevano». Sabato alle 15 a Sernaglia il rito funebre. 

LEGGI ANCHE

Susegana, malore mentre corre, muore a 25 anni

 


| modificato il:

Gianandrea Rorato

Leggi altre notizie di Conegliano
Leggi altre notizie di Conegliano

Dello stesso argomento

immagine della news

19/11/2021

Sernaglia, lutto cittadino per Michele De Vecchi

Sabato è in programma il rito funebre. Il sindaco Villanova: "La ferita è profonda, fatta innanzitutto dallo sconfinato dolore per Michele, per i suoi familiari, per quanti a lui erano e sono vicini"

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×