04/12/2021pioviggine

05/12/2021pioggia debole e schiarite

06/12/2021sereno

04 dicembre 2021

Treviso

Dalla realizzazione di un regalo unico per la nascita della figlia alla creazione della start up

L’idea dei trevigiani Mauro ed Enrico fondatori di Prima Coccola, dedicata agli accessori tessili per la prima infanzia

| Isabella Loschi |

immagine dell'autore

| Isabella Loschi |

Prima Coccola

TREVISO - In principio dovevano essere solo due regali per due bambini in arrivo. Un berrettino morbido e confortevole con il nome ricamato, ideato dal tecnico programmatore per marchi di alta moda Mauro Marconato per i primi giorni di vita di sua figlia e una coperta avvolgente per il terzo nipote di Enrico Maggiolo, programmatore web, lavorata ai ferri da sua cognata.

Ma quel berrettino personalizzato e la calda coperta avevano catturato l’interesse e i complimenti dei tanti neo-genitori che si trovavano in ospedale per la nascita dei propri figli. “Continuavano a chiedere dove l’avessimo acquistato” - racconta Enrico co-Founder di Prima Coccola. - “Così ho subito fatto un collegamento: insieme a Mauro potevano realizzare qualcosa di semplice ma elegante da regalare ai più piccini in occasioni speciali”.

Nel 2019 nasce Prima Coccola, una start-up tutta trevigiana, capace di colpire immediatamente tanti neo genitori e non solo, per la cura dei dettagli e l’amore che traspare da ogni capo. “Investimmo appena 10 euro in una pubblicità per sponsorizzare le nostre prime creazioni e subito ci furono 1000 persone interessate ad acquistare il set berrettino-coperta” - ricorda Enrico. “Da lì abbiamo capito che avremmo potuto costruire un progetto più strutturato, capace di attirare i potenziali clienti”.

L’idea iniziale era quella di creare un set da poter portare in ospedale per dare la possibilità di presentare i neonati senza dover necessariamente ripetere ogni volta il nome a tutti i curiosi. “Il nome Prima Coccola - spiegano - infatti racchiude tutto questo: il primo abbraccio, il primo ricordo e quella sensazione di pace e serenità che qualsiasi bimbo, appena nato, ha bisogno di sentire e di ritrovare anche negli anni a venire”. Solo in seguito, i due founder decidono di aggiungere ulteriori taglie per poter così coprire tutto il primo anno di età del bambino.

Dopo il primo anno di avvio, il 2019, con un centinaio di ordini, oggi la situazione è cambiata grazie a una crescita esponenziale non prevista, considerato il particolare momento storico che stiamo vivendo. A inizio 2020 gli ordini hanno toccato quota 600. Una crescita continuata. “Abbiamo da poco superato la quota dei 1100 ordini, un risultato importante considerata la giovanissima età del progetto e la nicchia estremamente ristretta alla quale si rivolge” - sottolinea Mauro Marconato. “I principali clienti? Al 50% mamme, a cui seguono nonne e zie (35%) e infine i papà al 15%”.

Un prodotto made in Italy in ogni sua fase, dall’uso di filati italiani alla produzione nell’azienda di Treviso, città di origine dei due founder, dove lavora Mauro. Ma anche attento alla sostenibilità ambientale e prodotti genderless.

 



foto dell'autore

Isabella Loschi

Leggi altre notizie di Treviso
Leggi altre notizie di Treviso

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×