19 ottobre 2021

Nord-Est

Dalla Germania per cercare il marito, arrestata in Trentino

Una 28enne ubriaca alla guida ha investito due persone

|

|

foto d'archivio

TRENTO - È partita dalla Germania in auto per cercare il marito che si sarebbe recato in Veneto e dal quale stava seguendo le tracce attraverso gli sms di notifica dei pagamenti effettuati con la carta di credito. Ma il viaggio è terminato in Trentino con un arresto per resistenza, oltraggio e lesioni personali dopo aver investito due persone in centro a Borgo Valsugana.
È accaduto ad una donna tedesca di 28 anni che ieri sera, al termine di un inseguimento dei carabinieri della Stazione di Roncegno e dell'Aliquota Radiomobile di Borgo Valsugana, è stata fermata in stato di alterazione da alcolici dopo aver investito due passanti al termine di una serie di manovre pericolose.

Erano circa le 21.30 quando la guida sconsiderata della donna è stata notata dai carabinieri che, per scongiurare il peggio, sono immediatamente intervenuti per bloccare la circolazione nell'area e si sono messi all'inseguimento della Ford Edge guidata dalla 28enne.
La donna si è diretta a tutta velocità verso il centro di Borgo, dove numerosi passanti e giovani della zona si stavano godendo gli ultimi caldi estivi.

Data l'elevata velocità e una evidente incertezza nella guida la donna, percorrendo la centrale via Roma, ha travolto due ciclomotori ed i rispettivi conducenti, tra cui una 15enne, che nell'impatto hanno riportato ferite lievi. Dopo un serrato inseguimento per le vie del centro, nonostante i repentini cambi di direzione ed i tentativi della donna di scappare, i carabinieri sono riusciti a bloccare il veicolo all'altezza della rotatoria in uscita dal paese ed arrestare la 28enne, scongiurando conseguenze più gravi.

 



Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×