30/11/2022nuvoloso

01/12/2022pioviggine

02/12/2022pioviggine

30 novembre 2022

Sport

Altri Sport

Da Unicusano borse di studio per 5 calciatrici della Ternana.

| AdnKronos |

| AdnKronos |

Da Unicusano borse di studio per 5 calciatrici della Ternana.

Roma, 28 set. - (Adnkronos) - Per promuovere l’inclusione nel mondo sportivo, attraverso la formazione e l’allenamento di giovani atleti, la Unicusano sta offrendo delle borse di studio, a totale copertura della retta universitaria e della durata di 5 anni. A beneficiarne già ben 5 atlete del settore femminile della Ternana Calcio. Ma presto entreranno nel team “made in Cusano” anche alcuni atleti della Federazione Italiana Scherma. Un percorso di studi completo (triennale e magistrale) che per i prossimi anni vedrà questi giovani impegnarsi a percorrere il doppio binario studio-sport.

Arianna Nannini (Team Manager della squadra femminile della Ternana Calcio), oltre a ringraziare la società e il Presidente Stefano Bandecchi, dichiara: “essendo già laureata, so cosa significhi pagare una retta universitaria e so quanti sacrifici richiede, quindi ancora di più quantifico il valore di questa opportunità offerta dalla Unicusano.

Grazie all’Unicusano avrò l’opportunità di lavorare e di studiare, ho già notato la differenza con l’università pubblica, avere le lezioni sempre disponibili in piattaforma mi dà la possibilità di seguirle in ogni posto, ma soprattutto a qualsiasi ora, che per me è la cosa più importante. Credo fortemente nella formazione permanente, in quanto per affrontare a viso aperto i cambiamenti della società è necessario non rimanere inermi, grazie all’università telematica avrò quindi l’opportunità di studiare e di poter fare il lavoro che amo.”

Il primo atleta della Scherma a cogliere questa grande opportunità è Pietro Torre, medaglia d’argento nella sciabola maschile a squadre a Campionati Mondiali Il Cairo 2022. Un percorso di studi completo (triennale e magistrale) che per i prossimi anni vedrà questi giovani ragazzi impegnarsi a percorrere il doppio binario studio-sport. “Conciliare il percorso di studi alla carriera sportiva – commenta Pietro Torre - non è sempre facile. Questo connubio sport-studio mi permetterà di avere anche delle opportunità lavorative, in un futuro prossimo o più lontano, al di là della mia carriera sportiva perché avere un piano B nella vita è fondamentale. Per questo ringrazio sinceramente la Federazione e l’Unicusano per l’opportunità che mi stanno offrendo.”

Lo sport per l’Università Niccolò Cusano è e resta un valore fondamentale. Da molti anni l’Ateneo romano promuove ed incentiva diverse discipline sportive ed atleti. Dal calcio alla scherma. Dall’atletica leggera al basket. Dal motociclismo femminile al sailing. Tanti sport che raccontano anche le storie di ragazzi e ragazze che vivono con passione la loro professione di atleta.

“Il binomio sport e cultura è tra gli obiettivi focali del nostro Ateneo. Tante le collaborazioni sviluppate nelle diverse discipline tra le quali il calcio, l’atletica leggera, il mondo motori e la Federazione Italiana Scherma.” – ha dichiarato il dott. Stefano Ranucci, Vicepresidente Unicusano.

 



AdnKronos

Le società Sportive

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×