06/12/2022nubi sparse

07/12/2022velature lievi

08/12/2022nubi sparse

06 dicembre 2022

Vittorio Veneto

Da Re: “La doppia sede del Parlamento Europeo? Con l’aumento dei costi dell’energia è uno spreco di denaro pubblico”

L'europarlamente è firmatario dell’interrogazione al Consiglio europeo

|

|

Da Re: “La doppia sede del Parlamento Europeo? Con l’aumento dei costi dell’energia è uno spreco di denaro pubblico”

VITTORIO VENETO - “Con la guerra in atto è intollerabile il continuo spreco di denaro pubblico che comporta tenere attive la sede del Parlamento europeo a Strasburgo e quella a Bruxelles. La decisione sulla doppia sede del PE costa già ai contribuenti europei circa 200 milioni di euro l'anno. Figuriamoci adesso. È evidente che l’impennata dei costi dell’energia e dei carburanti derivanti dal conflitto russo-ucraina causerà un importante aumento delle spese di gestione e mantenimento delle due sedi, senza dimenticare la grave crisi economica derivante dalla pandemia di Covid-19 che viviamo da un paio di anni. Oggi più che mai è giunto davvero il momento di dire basta alle due sedi. Il Consiglio europeo ha la responsabilità e il dovere di contenere i costi e risparmiare i soldi dei contribuenti europei optando per l’utilizzo di una sola sede sia per le sessioni plenarie che per le commissioni parlamentari”.

 

Così l’europarlamentare della Lega Gianantonio Da Re, firmatario dell’interrogazione al Consiglio europeo. OT

 



Leggi altre notizie di Vittorio Veneto
Leggi altre notizie di Vittorio Veneto

Dello stesso argomento

immagine della news

08/07/2021

Toni Da Re difende il Prosecco

"Grande preoccupazione per la richiesta, da parte della Croazia, di iscrivere il vino ‘Prosek’ nell'elenco delle indicazioni geografiche tutelate dall'Ue"

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×