07 aprile 2020

Mogliano

Da Lisieux francesi in visita a Mogliano

Dal 3 al 9 luglio il gruppo visiterà luoghi, incontrerà amministratori e mondo associativo, parteciperà alla finale del Premio Berto, visiterà aziende e laboratori

| commenti |

| commenti |

Il gruppo di Lisieux

MOGLIANO - Rinsaldare i valori base del gemellaggio tra città e cittadini europei, proseguire nel confronto tra le due comunità sui temi comuni dell’attività amministrativa, della promozione culturale, dell’enogastronomia e trovare ulteriori stimoli e temi sui quali proseguire il cammino comune.

Con questi obiettivi, una delegazione della cittadina francese di Lisieux, gemellata con Mogliano Veneto, sarà in visita ufficiale in città dal 3 al 9 luglio prossimi.

“Questo momento di scambio, per rafforzare sentimenti di solidarietà, amicizia e collaborazione tra due comunità europee così simili e così diverse, in un momento storico così delicato per il nostro continente è molto importante. Ci auguriamo che la città partecipi attivamente, dando testimonianza dei principi che animano la città e i cittadini di Mogliano”, ha commentato Daniele Ceschin, Assessore alla promozione di diritti umani e integrazione e ai gemellaggi.

Ricco il programma di attività che il Comitato per i gemellaggi di Mogliano, presieduto da Pamela Prizzon, ha organizzato per la ventina di persone che saranno ospitate da famiglie moglianesi.

Tra tutti gli impegni previsti, martedì (4 luglio) il pranzo di benvenuto organizzato dall’Associazione Biblioteca di quartiere Bonisiolo, mercoledì mattina (5 luglio) l’incontro in Municipio con il Sindaco, le autorità locali, i presidenti delle Associazioni di quartiere e delle altre principali associazioni, cui seguirà un pranzo comunitario organizzato dal Centro Anziani, nel corso del quale A seguire intervento musicale del Coro “La vita è bella”.

Giovedì(6 luglio) la delegazione visiterà la Filanda di Campocroce, e alcuni dei laboratori che si trovano nel nella struttura, mentre venerdì (7 luglio) la giornata sarà libera e culminerà con una serata a Teatro, per assistere allo spettacolo di Carlo Goldoni ‘I rusteghi’

Sabato (8 luglio), infine gli ospiti francesi assisteranno alla cerimonia di premiazione dei vincitori dell’edizione 2017 del Premio letterario nazionale Giuseppe Berto, in piazzetta del Teatro.

La delegazione avrà, inoltre, impegni culturali, tra cui la visita al Museo di Altino, al Santuario Mariano di Bonisiolo, a Villa Condulmer, albergo storico dove soggiornò anche Giuseppe Verdi, alla Chiesa di Zerman con l’affresco del Veronese, a Villa Franchetti di Preganziol, alla Chiesa di Mazzocco con le vetrate artistiche e alla mostra della civiltà contadina. Sono anche previste visite all’azienda agricola Ca’Donadel che produce salumi e formaggi, alla cantina Via Regia. Sabato saranno presentate alla delegazione le attività della locale Protezione civile.

 

 

Leggi altre notizie di Mogliano
Leggi altre notizie di Mogliano

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×