24/07/2024nubi sparse

25/07/2024pioviggine e schiarite

26/07/2024poco nuvoloso

24 luglio 2024

Castelfranco

Da Asolo arrivano le "scarpe riciclate": raccolte oltre 1500 paia di calzature usate

Progetto LIFE Re-Shoes: SCARPA in prima linea per il riciclo delle calzature

| Margherita Zaniol |

| Margherita Zaniol |

Da Asolo arrivano le

ASOLO - Il progetto LIFE Re-Shoes entra nel vivo con SCARPA, azienda italiana leader nella produzione di calzature per la montagna e le attività outdoor, al timone di un consorzio internazionale. La campagna di raccolta di scarpe usate del modello Mojito ha recentemente superato la soglia di 1500 paia restituite dai consumatori. Questo traguardo rappresenta un passo importante per l'iniziativa che si prefigge di ridurre l'impatto ambientale della produzione di calzature. Fino alla fine del 2024, circa 250 punti vendita europei di SCARPA fungeranno da "Re-shop", raccogliendo le calzature Mojito a fine vita. L'obiettivo è ambizioso: ricavare materie prime seconde per produrre 15.000 nuove paia di scarpe, utilizzando il 100% dei componenti delle calzature raccolte. Il nuovo modello, sviluppato con materiali riciclati, sarà progettato per facilitare ulteriormente il riciclo, applicando i principi del design-for-recycling. LIFE Re-Shoes implementa un paradigma innovativo per il recupero delle calzature in pelle, basato sulla dissoluzione selettiva della pelle per idrolisi.

Il liquido ottenuto sarà utilizzato per conciare nuova pelle senza aggiunta di sostanze chimiche. Le altre componenti delle scarpe, come suole, lacci e tessuti, saranno riciclate per creare nuovi prodotti: le suole saranno macinate e riutilizzate, mentre lacci e tessuti diventeranno nuove solette e rinforzi, con percentuali di riciclo rispettivamente del 35% e dell'80%. Il progetto, finanziato dal programma LIFE dell'Unione Europea, mira a introdurre il riciclo come nuovo standard nella filiera delle calzature, riducendo l'uso di materie prime vergini e i rifiuti post-lavorazione. Entro il 2026, SCARPA prevede di mettere in commercio un nuovo modello realizzato con materiali riciclati, riducendo le emissioni di gas serra del 52,4%, l'uso di sostanze chimiche del 50%, il consumo di acqua del 65% e l'energia del 54,5%. SCARPA collabora con diversi partner nel progetto Re-Shoes, tra cui l'Università di Bologna per test e analisi dei materiali, Sciarada Industria Conciaria per l'idrolisi della pelle, Rubber Conversion per la rigenerazione degli scarti di gomma, Rubbermac.it per la produzione di suole riciclate, Innovando per la logistica e EPSI per la promozione e il networking.
 


Iscriviti alla Newsletter di OggiTreviso. E' Gratis

Ogni mattina le notizie dalla tua città, dalla regione, dall'Italia e dal mondo


 

 


| modificato il:

Margherita Zaniol

Leggi altre notizie di Castelfranco
Leggi altre notizie di Castelfranco

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×