22 gennaio 2021

Oderzo Motta

Crisi Stefanel, cinque le manifestazioni di interesse a comprare

Agosto cruciale per il futuro del noto marchio tessile: la conclusione dell'iter è attesa per i primi giorni di settembre

| Gianandrea Rorato |

| Gianandrea Rorato |

la Stefanel di Ponte di Piave

PONTE DI PIAVE - Sono cinque le manifestazioni di interesse per l'acquisto della Stefanel di Ponte di Piave.

Il gruppo è in stato di insolvenza dalla scorsa estate e, dopo il via libera di giugno dato dal Mise-Ministero per lo sviluppo economico al commissario straordinario Raffaele Cappiello a procedere con il programma di cessione, avrebbe raccolto cinque manifestazioni di interesse, come segnala il Sole 24Ore.

Le cinque richieste arriverebbero sia da soggetti finanziari sia da gruppi strategici, italiani ed esteri. La vendita del gruppo, che ha un debito di circa 98 milioni di euro, avverrà pertanto in due tranche. Questo perché appunto due sono le “Unit” di riferimento.

La prima è formata dal marchio Stefanel, dallo storico stabilimento di Ponte di Piave: Qui c’è l’attività amministrativa e organizzativo-commerciale. Più una trentina di negozi in tutta Italia chiusi subito a causa del lockdown.

L’altro ramo è formato dalla Interfashion Spa, che produce e distribuisce capi di abbigliamento a marchio High, posseduto da una controllata lussemburghese.

 



Gianandrea Rorato

Leggi altre notizie di Oderzo Motta
Leggi altre notizie di Oderzo Motta

Dello stesso argomento

immagine della news

07/01/2021

Stefanel, nelle prossime ore via libera alla cessione

Oggi tavolo di lavoro ministeriale tra Commissario, Regione, sindacati e azienda. L'accordo a OVS prevede il mantenimento di 23 punti vendita sui 27 presenti in Italia e l’assorbimento di 94 lavoratori. Preoccupazione dai sindacati.

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×