28 gennaio 2021

Politica

Covid: Zaia, 2.900 pazienti ricoverati negli ospedali del Veneto

"I lavoratori degli sport invernali non sono figli di un Dio minore": ha affermato il Presidente

|

|

Covid: Zaia, 2.900 pazienti ricoverati negli ospedali del Veneto

VENETO - Sono 2.900 i pazienti ricoverati negli ospedali del Veneto: lo dice oggi il Presidente Luca Zaia, sottolineando che sono 3.418 i positivi nelle ultime 24 ore. Il Governatore rileva che la regione potrebbe essere arrivata all'apice della curva dei contagi. "C'è un dato - spiega, sottolineando che stanno diminuendo gli accessi al pronto soccorso - che ci fa pensare di essere arrivati nella parte alta, da più giorni sembrerebbe si sia raggiunto il plateau".

 

Il Presidente ha toccato anche il tema delle attività in montagna: "I lavoratori degli sport invernali non sono figli di un Dio minore. Guardate - aggiunge - io di certo non ho la preoccupazione di andare a sciare, la preoccupazione è per l'economia del settore". Zaia sulla questione ha quindi aggiunto: "Uno dei temi del prossimo dpcm, lo abbiamo capito, sarà quello degli sport invernali. Le notizie che arrivano sono di una chiusura quantomeno per il periodo natalizio".

 

Il Governatore sottolinea che "su sua richiesta" è stata data una rassicurazione "circa i ristori". "Vorremmo capire quale sarà il livello di coordinamento europeo - conclude - visto che oggi le notizie ci danno Svizzera e Austria aperte: per la nostra dimensione essere gli unici chiusi nell'arco alpino vuol dire pensare che il virus si sia fermato solo in Italia". Sul valore Rt Zaia in conferenza ha detto che: "Anche se di poco l'Rt in Veneto sta scendendo. Siamo scesi ancora - aggiunge - ma non è finita, abbiamo la preoccupazione per la pressione dei ricoveri ospedalieri".

 

Ma il Governatore, in conferenza, ha parlato anche di scuola: "Riaprire le scuole il 9 dicembre, magari in fretta e furia, è un errore. Ieri ho proposto che la riapertura non diventi un totem, fissiamo una data che sia plausibile". Quanto all’atteso nuovo Dpcm il presidente chiede che "sia scritto insieme alle Regioni. La riunione di ieri è stata utile ma siamo ancora al livello del riscaldamento a bordo campo".

 



vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×