23 ottobre 2021

Cronaca

Covid Veneto, Zaia: "Primi due casi di variante indiana"

I casi presso l'Ulss Pedemontana di Bassano, si tratta di padre e figlia, rientrati probabilmente dall'India

|

|

Luca Zaia

VENETO - Soni 535 i nuovi contagi di coronavirus in Veneto secondo i dati del bollettino di oggi, 26 aprile, illustrati dal presidente della regione Luca Zaia. Si registrano altri 10 morti, che portano a 11.245 il totale dei decessi in Veneto dall'inizio dell'emergenza. La regione, da oggi in zona gialla, nelle ultime 24 ore ha processato 11.120 tamponi. L'indice di positività è al 4,81%.

Attualmente i positivi sono 23.507, di cui 1.540 ricoverati in ospedale (-19 rispetto a ieri): di questi, 1.325 sono in area non critica (-20) e 215 in terapia intensiva (+1). Il totale dei dimessi/guariti è di 20.192.

Zaia ha fatto anche il punto sulla campagna vaccinale: "Ad oggi un terzo dei Veneti è già vaccinato. Sulle vaccinazioni stiamo galoppando e abbiamo fatto un bel lavoro, lo ha riconosciuto anche lo stesso commissario Figliuolo", ha sottolineato.

"In anticipo sul calendario, che prevedeva l'inizio il prossimo 3 maggio, dalle 14 di oggi in tutte le Ulss gli over 60 possono prenotare le vaccinazioni e da giovedì 29 aprile inizieranno le vaccinazioni per questi over 60", ha annunciato il presidente del Veneto, spiegando che "se arrivano i vaccini, speriamo di anticipare anche gli over 50: il mio obiettivo è di vaccinare gli ultracinquentenni prima dell'estate. E magari, potremo partire già anche con gli over 40. Insomma, stiamo correndo e siamo sempre la prima regione italiana per vaccinazioni e che utilizza di più il suo magazzino".

Zaia ha poi reso noto che "in Veneto abbiamo registrato i primi due casi di variante indiana all'Ulss Pedemontana di Bassano, si tratta di padre e figlia, rientrati probabilmente dall'India". Da parte sua l'assessore alla Sanità Manuela Lanzarin ha spiegato che "sono in isolamento fiduciario a casa, con sintomi ma non gravi".

 


| modificato il:

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×