20 settembre 2021

Treviso

Covid nella Marca: un decesso e il sospetto di un focolaio in Electrolux

Enrico Botter, segretario generale FIOM CGIL di Treviso chiede la sospensione delle attività a Susegana

| Ingrid Feltrin Jefwa |

immagine dell'autore

| Ingrid Feltrin Jefwa |

Reparto malattie infettive a Treviso

TREVISO – Il quotidiano report Covid dell’Ulss 2 Marca Trevigiana segnala il decesso di una paziente 90enne affetta da varie e gravi patologie, che era risultata anche positiva al tampone, per il Coronavirus. La donna si trovava ricoverata al reparto di malattie infettive dell’ospedale di Treviso e proveniva da Rsa di Spresiano.

Al contempo giunge anche una nota stampa da parte di Enrico Botter, segretario generale FIOM CGIL di Treviso sul sospetto focolaio all’Electrolux di Susegana: “Serve sanificazione immediata dello stabilimento e applicazione scrupolosa del protocollo di sicurezza con il coinvolgimento degli RLS. Laddove la situazione dovesse peggiorare sarà necessario valutare la sospensione delle attività con buona pace dei volumi e del fatturato – afferma Botter -. Come abbiamo sempre dichiarato la salute viene prima del profitto”.

 


| modificato il:

foto dell'autore

Ingrid Feltrin Jefwa
Direttrice responsabile

SEGUIMI SU:

Leggi altre notizie di Treviso
Leggi altre notizie di Treviso

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×