17 giugno 2021

Treviso

Covid, mercoledì vaccinazione aperta ai settantenni trevigiani

L'Ulss2 intanto ha messo a disposizione nuovi posti rivolti alla fascia 60-69 anni

| Isabella Loschi |

immagine dell'autore

| Isabella Loschi |

vaccinazione Covid

TREVISO - La campagna vaccianale ha messo il piede sull'acceleratore. Nell'ultimo fine settimana in provincia di Treviso sono state somministrate quasi 14mila dosi, gran parte somministrate ai 60enni che hanno prenotato l'appuntamento online. Mentre mercoledì 5 maggio, con la giornata di vaccinazione ad accesso libero dedicata ai trevigiani dai 70 ai 74 anni che non hanno ancora ricevuto la prima dose, l'Ulss2 prova a immunizzare la maggior parte degli over70.

Tutti i cittadini nati negli anni 1951, 1950, 1949, 1948 e 1947, che non abbiano ancora avviato il ciclo vaccinale dunque potranno recarsi, senza bisogno di prenotazione, per la somministrazione della prima dose, nei Centri vaccinali di riferimento in base al Comune di residenza.
Ponte di Piave (Palasport Sara Anzanello, Via De Gasperi c/o Impianti Sportivi) per i residenti nell'Opitergino-Mottense: Oderzo, Cessalto, Chiarano, Cimadolmo, Fontanelle, Gorgo, Mansuè, Meduna, Motta, Ormelle, Ponte, Portobuffolè, San Polo e Salgareda

Villorba (Bocciodromo) per i residenti nell'area di Treviso: Arcade, Breda di Piave, Carbonera, Casale sul Sile, Casier, Istrana, Maserada, Mogliano, Monastier, Morgano, Paese, Ponzano, Povegliano, Preganziol, Quinto, Roncade, San Biagio di Callalta, Silea, Spresiano, Treviso, Villorba, Zenson e Zero Branco

Godega di Sant’Urbano (Campo Fiera) per i residenti nei Comuni dell'ex Ulss 7: Cappella Maggiore, Cison di Valmarino, Codognè, Colle Umberto, Conegliano, Cordignano, Farra di Soligo, Follina, Fregona, Gaiarine, Godega, Mareno, Miane, Moriago della Battaglia, Orsago, Pieve di Soligo, Refrontolo, Revine Lago, San Fior, San Pietro di Feletto, San Vendemiano, Santa Lucia di Piave, Sarmede, Sernaglia, Susegana, Tarzo, Vazzola e Vittorio Veneto

Vidor (Centro polifunzionale)  per i residenti nei Comuni di:Altivole, Asolo, Borso del Grappa, Caerano di San Marco, Castelcucco, Castello di Godego, Cavaso del Tomba, Cornuda, Crocetta del Montello, Fonte, Giavera, Maser, Monfumo, Montebelluna, Nervesa, Pieve del Grappa, Pederobba, Possagno, San Zenone degli Ezzelini, Segusino, Trevignano, Valdobbiadene, Vidor e Volpago del Montello.

Riese Pio X (Centro Culturale Casa Riese): per i residenti nei Comuni di Castelfranco Veneto, Altivole, Castello di Godego, Loria, Resana, Riese Pio X e Vedelago. Si ricorda che l’orario di accesso corrisponde al mese di nascita: i nati in gennaio saranno vaccinati dalle  8 alle 9, i nati in  febbraio dalle 9 alle 10, i nati in marzo dalle 10 alle 11, e così a seguire.

L’orario di accesso alle sedi vaccinali è condizionato dal mese di nascita: alle ore 8 i nati in gennaio, alle 9 quelli di febbraio e così via. Nel caso di marito e moglie, entrambi 70-74enni ma nati in mesi diversi, potranno recarsi alla vaccinazione congiuntamente, nella fascia oraria di uno dei due.

 

 

 


| modificato il:

foto dell'autore

Isabella Loschi

Leggi altre notizie di Treviso
Leggi altre notizie di Treviso

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×