22 giugno 2021

Nord-Est

Covid, maxi sequestro di 1,4 milioni di mascherine arrivate dalla Cina

Intervento Guardia Finanza a Marghera

|

|

Covid, maxi sequestro di 1,4 milioni di mascherine arrivate dalla Cina

VENEZIA - La Guardia di Finanza di Venezia, sotto la direzione della Procura della Repubblica di Venezia, ha sottoposto a sequestro 1,4 milioni di mascherine anti Covid irregolari, di cui 887.000 Ffp2 e 430.000 chirurgiche.

Il materiale, di produzione e provenienza cinese, è stato ritrovato in due distinti interventi di controllo a due autoarticolati in transito nell'area di Marghera.

Il primo intervento ha riguardato un container contenente centinaia di scatoloni di confezioni di mascherine chirurgiche e semi maschere Ffp2 apparentemente in regola, in quanto munite della prescritta marcatura "CE", che certifica la piena conformità degli articoli .

Ulteriori approfondimenti hanno fatto emergere che le mascherine erano irregolari. Il secondo intervento ha interessato un secondo Tir con un carico di maschere Ffp2 anch'esse apparentemente in regola.

Tra i dispositivi anche centinaia dichiarate come "pediatriche" nonostante non esistano norme tecniche idonee a garantire protezione per questa fascia di età.

Entrambi i carichi, di valore stimato in circa 460.000 euro, sono stati sequestrati e i titolari delle imprese importatrici sono stati denunciati.
 

 



Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×