04 agosto 2021

Esteri

Covid, Londra rinvia revoca restrizioni

Secondo la Bbc, formalizzato il rinvio per altre 4 settimane nel Regno Unito

|

|

Covid, Londra rinvia revoca restrizioni

GRAN BRETAGNA - Il rinvio oltre il 21 giugno della revoca delle restrizioni anti Coronavirus nel Regno Unito è stato formalizzato: lo rende noto la Bbc, citando fonti dell'esecutivo di Londra secondo cui la decisione è stata sottoscritta da esponenti di spicco del governo. Le norme attualmente in vigore, secondo quanto si apprende, resteranno valide per altre quattro settimane a partire da quella data. La decisione implica tra le altre cose che i locali notturni resteranno chiusi e che la gente sarà incoraggiata a continuare il lavoro a distanza dove possibile, rende noto l'emittente britannica. Il rinvio verrà annunciato ed illustrato con una conferenza stampa in giornata dal premier Boris Johnson.

 

La proroga delle restrizioni sarà oggetto di un voto alla Camera dei Comuni. L'ormai quasi certo rinvio di quattro settimane del 'freedom day' in Inghilterra, comporterà la proroga, fino al 19 luglio, delle misure restrittive ancora in vigore e che, secondo gli iniziali piani del governo, sarebbero dovute cadere definitivamente il 21 giugno. In giornata, il premier annuncerà quindi ufficialmente quanto ormai viene discusso da settimane, dopo l'insorgenza della variante Delta (la variante indiana), responsabile dell'aumento dei nuovi contagi in Inghilterra e nelle altre regioni del Regno Unito. Attualmente, le restrizioni ancora in vigore e di cui sarà prorogata la validità, prevedono: limiti al numero di persone che si possono invitare all'interno della propria abitazione; limiti alla capacità ricettiva di pub, bar, ristoranti, teatri, cinema; limiti al numero di spettatori per gli eventi sportivi; restrizioni per le discoteche; limiti al numero di invitati per matrimoni ed altri eventi sociali.

 

Queste regole sarebbero dovute cessare il 21 giugno, mentre le regole sulle mascherine e il distanziamento sociale sarebbero state oggetto di una revisione separata. Per quanto riguarda le altre regioni, in Irlanda del Nord il 21 giugno era stata indicata come "data indicativa" per una serie di modifiche alle attuali regole; la Scozia passerà invece al 'livello zero' (il più basso) di restrizioni il 28 giugno; mentre per il Galles le misure restrittive verranno riesaminate il 21 giugno.

 



Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×