09 maggio 2021

Vittorio Veneto

Covid, l'appello del sindaco di Vittorio Veneto: "Vaccinatevi tutti, è importante"

Sabato 17 aprile il "vax day" per gli over 80

| Roberto Silvestrin |

immagine dell'autore

| Roberto Silvestrin |

Covid, l'appello del sindaco di Vittorio Veneto:

VITTORIO VENETO - “Vaccinatevi tutti, è importante. La vaccinazione è la sola arma di cui disponiamo per combattere il Covid e per lasciarci alle spalle la pandemia”. Non usa mezzi termini il sindaco di Vittorio Veneto, Antonio Miatto, per invitare i cittadini appartenenti alle categorie considerate «a rischio» ad approfittare del prossimo “Vax Day” in programma sabato 17 aprile.

 

Il centro vaccinale al quale dovranno fare riferimento i residenti nel vittoriese è quello di Godega Sant’Urbano, dove tutti i nati nel 1941 e negli anni precedenti, che non sono ancora stati vaccinati, potranno ricevere la prima dose di vaccino in base al mese di nascita e senza bisogno di prenotazione. L’orario di accesso alle sedi vaccinali, come abbiamo premesso, dipende dal mese di nascita.

 

Dalle 8 alle 9 potranno essere vaccinati tutti i nati a gennaio del 1941 e negli anni precedenti, dalle 9 alle 10 saranno vaccinati i nati a febbraio e così via fino alle 19, quando a ricevere la vaccinazione saranno i nati a dicembre 1941 e negli anni precedenti. I coniugi entrambi ottantenni potranno recarsi insieme al centro vaccinale e insieme riceveranno l’iniezione, anche se nati in mesi diversi.

 

Rispetto ai precedenti appuntamenti, gli accompagnatori over 65 non potranno essere vaccinati. Ci si dovrà presentare al punto vaccinale con la tessera sanitaria magnetica, l’elenco dei farmaci assunti, il modulo per l’acquisizione del consenso compilato e firmato e la scheda di anamnesi compilata (se possibile).

 



foto dell'autore

Roberto Silvestrin

Leggi altre notizie di Vittorio Veneto
Leggi altre notizie di Vittorio Veneto

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×